Genoa, la conferenza stampa di Andrea Mandorlini (LIVE)

mandorlini

Tra pochi minuti Andrea Mandorlini interverrà in conferenza stampa alla vigilia del match con la Sampdoria, valido per la 28° giornata di Serie A. Per l’allenatore del Genoa si tratta del primo derby della Lanterna. Seguite LIVE le sue parole. Per aggiornare la diretta basta premere F5.

Domani c’è il derby:

“E’ la partita, attesa in maniera particolare in tutta la città. E’ una gara molto sentita a cui noi teniamo molto”.

Che Genoa vedremo?

“La medicina migliore sono i risultati. La vittoria di Empoli è stata fondamentale. La settimana di allenamento è stata serena, arriviamo a questa partita bene e siamo pronti”.

Che partita si aspetta?

“E’ una squadra che è sopra nove punti, hanno vinto l’andata ma son dati che contano relativamente. Non sarà facile perchè ci sarà una grande cornice”.

Ntcham può essere la sorpresa del derby?

“Ne ha fatte due di sorprese (sorride ndr). Arriva da un momento poco felice e se l’è meritato. Le sue qualità poi hanno giovato molto al Genoa”.

Preferirebbe un Genoa di lotta o di governo?

“Non penso che tu possa fare una cosa senza l’altra. Mi piacerebbe una squadra così”.

Chi toglierebbe alla Samp?

“Non mi permetto di togliere nessuno, è importante avere i miei”.

Gara aggressiva?

“Noi dovremo essere aggressivi, il resto saranno i novanta minuti a dircelo”.

La maggior parte del pubblico sarà rossoblu:

“Questa squadra ha bisogno dei tifosi. Domani sera saranno in tantissimi e sarebbe bello dare loro questa gioia”.

In attacco Simeone-Pinilla?

“Sì. Stanno giocando bene. Loro sono confermati”.

Tante riunioni tecniche?

“Questa settimana forse l’abbiamo dedicata di più ad esami e a curare certi tipi di aspetti. Abbiamo fatto un po’ di più perchè nelle prime settimane abbiamo fatto poco”.

Ntcham utile a gara in corso o dall’inizio? A centrocampo invece?

“Posso avere qualche dubbio, ma al di là degli interpreti conterà l’atteggiamento, il modo di stare in campo e il fatto di crederci fino all’ultimo”.

Come si ferma un giocatore come Muriel?

“Muriel, al di là del derby, credo che abbia messo in difficoltà diverse squadra. E’ un giocatore di qualità e importante per la Samp”.

Vi siete sentiti con Preziosi?

“Ci siamo sentiti, ci siamo parlati e ci parleremo anche dopo. Sappiamo che ci tiene e sarebbe bello dargli una gioia”.

3-5-2 modulo più congeniale per il Genoa?

“In questo momento io la vedo così. Poi abbiamo Veloso che è un giocatore importante e spero che dopo la sosta possa essere a disposizione”.

C’è qualcosa in cui si riesce a riconoscere il suo Genoa?

“In questo momento era fare risultato. Il come passa in secondo piano. I risultati sono arrivati. Come ho detto all’inizio, non ho voluto stravolgere la difesa a tre. Poi serve anche un po’ di coraggio con le vittorie che spero aumentino”.

Ferrero ha detto che se vincerà “invaderà” festosamente il campo:

“Sinceramente non ho mai pensato a questo. Penso a casa nostra e quello che sarà lo vedremo solo alla fine”.

Lo ha visto in passato il derby?

“Ho parlato poco di questa partita anche perchè penso che non ce ne sia bisogno. So che è sempre stata una partita bellissima e sentitissima e sono orgoglioso di poterla vivere”.

TERMINA QUI LA CONFERENZA.

Per ricevere sul telefono tutte le news riguardo il Genoa, iscrivetevi al nostro canale telegram: telegram.me/GenoaGoal24

One Comment

Leave a Reply