Serie A – 32° giornata: le probabili formazioni

probabiliA

Sabato 15 aprile ore 12.30

Inter – Milan

Sotto osservazione Gagliardini, il centrocampista sta provando a recuperare dall’infortunio alla caviglia. Il difesa Medel dovrebbe prendere il posto di Murillo. In casa Milan Montella dovrà fare a meno dello squalificato Pasalic in mezzo al campo. Sulle fasce ancora De Sciglio e Calabria mentre in avanti tridente Suso, Bacca e Deulofeu.

Inter (4-2-3-1): Handanovic, D’Ambrosio, Medel, Miranda, Ansaldi, Kondogbia, Gagliardini, Candreva, Banega, Perisic, Icardi. Allenatore: Pioli.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Locatelli, Sosa; Suso, Bacca, Deulofeu. Allenatore: Montella.

Sabato 15 aprile ore 15.00

Palermo – Bologna

Diversi problemi per Lopez, il tecnico del Palermo dovrà fare a meno dello squalificato Gonzalez e deve valutare le condizioni di Fulignati in porta. In casa Bologna niente Verdi per Donadoni, pronto Di Francesco. Da capire la situazione di Dzemaili, sempre più vicino al passaggio in Canada.

Palermo (3-4-1-2): Posavec, Cionek, Goldaniga, Andelkovic; Rispoli, Chochev, Gazzi, Bruno Henrique; Pezzella; Diamanti, Nestorovski. Allenatore: Lopez.

Bologna (4-3-3): Mirante, Torosidis, Gastaldello, Maietta, Masina; Dzemaili, Pulgar, Taider; Di Francesco, Destro, Krejci. Allenatore: Donadoni.

Torino – Crotone

Qualche problema per Mihajlovic, il tecnico del Torino dovrà fare a meno degli indisponibili Molinaro, Castan, Iturbe e dello squalificato Acquah. In difesa tornerà Rossettini. Grande entusiasmo in casa Crotone, il tecnico Nicola dovrebbe confermare gli undici che hanno battuto l’Inter e riaperto il sogno salvezza.

Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Moretti, Rossettini, Barreca; Lukic, Benassi, Baselli; Ljalic, Belotti, Iago Falque. Allenatore: Mihajlovic.

Crotone (4-4-2): Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella; Rohden, Crisetig, Barberis, Stoian; Falcinelli, Trotta. Allenatore: Nicola.

Roma – Atalanta

Spalletti proverà a recuperare Emerson e deve sciogliere il dubbio tra De Rossi e Paredes in mezzo al campo. Qualche problema anche per Gasperini, il tecnico dell’Atalanta deve valutare le condizioni di Caldara, Spinazzola e Conti e fare a meno dello squalificato Gomez, pronto Mounier.

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Rudiger, Fazio, Manolas, Emerson Palmieri/Juan Jesus; De Rossi/Paredes, Strootman; Salah, Nainggolan, Perotti/El Shaarawy; Dzeko. Allenatore: Spalletti.

Atalanta (3-5-2): Berisha; Masiello, Caldara, Toloi; Conti, Kessiè, Freuler, Kurtic, Spinazzola; Mounier, Petagna. Allenatore: Gasperini.

Genoa – Lazio

Altro cambio in casa Genoa: via Mandorlini, ritorna Juric in panchina. Il nuovo tecnico dovrà fare a meno di Cofie e Pinilla squalificati. Diversi problemi anche per la Lazio, Inzaghi spera di avere nuovamente a disposizione de Vrij, Biglia e Lulic. In porta niente Marchetti, ci sarà ancora Strakosha.

Genoa (3-4-2-1): Rubinho; Munoz, Burdisso, Izzo; Lazovic, Cataldi, Hiljemark, Laxalt; Rigoni, Palladino; Simeone. Allenatore: Juric.

Lazio (4-3-3) Strakosha; Basta, Hoedt, Wallace, Radu; Milinkovic-Savic, Biglia, Parolo; Felipe Anderson, Immobile, Keita. Allenatore: Inzaghi.

Fiorentina – Empoli

Il grande momento di Bacacar potrebbe convincere Sousa ad un cambio tattico: il senegalese con Kalinic e Berdardeschi ad agire da trequartista. In casa Empoli Martusciello ritrova Mchedlidze ma in attacco dovrebbe preferire la coppia ThiamMarilungo, supportati da El Kaddouri.

Fiorentina (3-4-1-2): Tatarusanu; Sanchez, Gonzalo, Astori; Tello, Valero, Badelj, Olivera; Bernardeschi; Babacar, Kalinic. Allenatore: Sousa.

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Bellusci, Barba, Pasqual; Krunic, Buchel, Croce; El Kaddouri; Marilungo, Thiam. Allenatore: Martusciello.

Pescara – Juventus

Doppio problema per Zeman, il tecnico del Pescara dovrà fare a meno di Bovo in difesa (squalifica) e Bahebeck in avanti per problemi fisici. In casa Juventus Allegri darà vita ad un ampio turnover. Pronti Barzagli, Rugani e Asamoah in difesa e Lemina e Rincon in mezzo al campo.

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Campagnaro, Coda, Biraghi; Coulibaly, Muntari, Memushaj; Benali, Caprari, Brugman Allenatore: Zeman.

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Rugani, Asamoah; Marchisio, Rincon; Lemina, Dybala, Sturaro; Higuain Allenatore: Allegri.

Cagliari – Chievo

Rastelli non avrà Pisacane per squalifica, pronto Capuano. In avanti cauto ottimismo per Borriello, il centravanti dovrebbe essere della partita. Qualche problema anche per Maran, difficilmente in avanti ci sarà Inglese (Meggiorini al suo posto). In porta ci dovrebbe essere ancora Seculin.

Cagliari (4-3-1-2): Rafael; Isla, Capuano, Bruno Alves, Murru; Ionita, Tachtsidis, Padoin; Joao Pedro; Sau, Borriello. Allenatore: Rastelli.
Chievo (4-3-1-2): Seculin; Cacciatore, Dainelli, Spolli, Gobbi; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Meggiorini, Pellissier. Allenatore: Maran.

Sabato 15 aprile ore 18.00

Sassuolo – Sampdoria

Tanti problemi in attacco per Di Francesco, il tecnico del Sassulo non avrà Berardi (squalifica) e Defrel. In avanti pronti Matri e Ragusa per completare il tridente con Politano. In casa Sampdoria Giampaolo dovrà fare a meno di Sala e Muriel. Per il tecnico blucerchiato qualche dubbio da sciogliere: in difesa tra Dodò e Regini e a centrocampo tra Praet e Linetty. In attacco ci sarà Bruno Fernandes alle spalle di Schick e Quagliarella.

Sassuolo (4-3-3) : Consigli; Lirola, Acerbi, Cannavaro, Peluso; Pellegrini, Missiroli, Duncan; Politano, Ragusa, Matri. Allenatore: Di Francesco.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano, Bereszyński, Skriniar, Silvestre, Regini/Dodò, Barreto, Torreira, Praet/Linetty, Bruno Fernandes, Quagliarella, Schick. Allenatore: Giampaolo.

Sabato 15 aprile ore 20.45

Napoli – Udinese

Diversi dubbi per Sarri, soprattutto in mezzo al campo: Zielinski e Diawara chiedono spazio ma sembrano avvantaggiati Allan e Jorginho. In avanti tridente leggero Insigne, Mertens e Callejon. In casa Udinese Delneri ritrova Jankto, dopo la squalifica, ma dovrà fare a meno di Samir in difesa.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri.

Udinese (4-3-3): Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Adnan; Badu, Hallfredsson, Jankto; De Paul, Zapata, Thereau. Allenatore: Delneri.

 

 

Leave a Reply