#TheRoyalBaby – Kelechi Iheanacho

wpid-crystal-palace-v-mancity

Torna The Royal Baby, la rubrica di RadioGoal24 che tratta i migliori Under21 al mondo.

Oltre a Dele Alli e Marcus Rashford, di cui abbiamo già discusso all’interno di questa rubrica,  l’Inghilterra sta assistendo all’espolosione di un altro giovane talento: Kelechi Iheanacho.

Nigeriano, classe 1996, di propietà del Manchester City, Iheanacho è un attaccante di movimento che può ricoprire il ruolo di prima punta o svariare su tutto il fronte d’attacco. Ma scopriamo da dove viene e come è arrivato in Inghilterra.

Nasce il 3 ottobre del 1996 a Lagos, in Nigeria, la città più popolosa dell’Africa. Cresce calcisticamente nella Taye Academy, selezione della sua città. Si fa subito notare per le sue doti tecniche e il suo fiuto per il gol, tanto da guadagnarsi, il 14 aprile del 2013, la prima chiamata della Nigeria, più precisamente dalla Nazionale Under17, con cui disputerà il Mondiale Under 17 svoltosi negli Emirati Arabi. Questa competizione segnerà la svolta nella vita di Iheanacho: nella partita d’esordio contro il Messico, l’attaccante parteciperà con 4 gol nel 6-1 finale. Ma il viaggio della Nigeria Under 17 è appena iniziato. Infatti, la selezione nigeriana riuscirà a vincere il mondiale e Kelechi chiuderà la competizione con 6 reti in sette partite (di cui una in finale sempre contro il Messico) e vincerà il premio come miglior giocatore del torneo.

Due mesi dopo, nel gennaio del 2014, il settore giovanile del Manchester City decide di puntare sul giocatore e di acquistare il suo cartellino. Giocherà fino alla fine della stagione con la squadra delle riserve, senza essere mai convocato dalla prima squadra.

Nella stagione 14/15, giocherà con la squadra Under 21 dei Citizens, collezionando 4 gol e 2 assist in sole 6 presenze. Manuel Pellegrini si è accorto del potenziale del giovane nigeriano, ma decide di fargli concludere con le giovanili anche questa stagione.

Finalmente arriva il momento della consacrazione di Iheanacho: nell’estate del 2015 viene aggregato alla prima squadra e dopo il ritiro estivo fa il suo esordio in Premier League il 29 agosto del 2015. La prima rete arriva alla seconda presenza ed è subito decisiva: Kelechi subentra a Bony all’89’, la partita è inchiodata sullo 0-0. Manca ormai pochissimo alla fine della partita, Nasri salta un avversario, carica il destro dal limite dell’area, il portiere del Palace respinge e sul pallone si avventa un 19enne che lo scaraventa in rete e regala i 3 punti alla proprio squadra. Da questo momento il nigeriano si allena sempre con la prima squadra e il suo minutaggio sta aumentando. Attualmente il suo score è di 11 gol e 7 assist nelle 31 presenze stagionali, ma solamente 8 volte è partito tra i titolari.

Intanto, il 13 novembre del 2015, è arrivata anche la prima presenza con la Nazionale maggiore. La Nigeria può ben sperare per il futuro, con Kelechi Iheanacho e Victor Osimhen l’attacco sarà ben attrezzato e molto pericoloso.

 

Leave a Reply