#TheRoyalBaby – Marcus Rashford

marcus-rashford

In casa del Manchester United brilla una nuova stella: Marcus Rashford. Il 18 enne ha segnato 4 gol nelle prime 2 presenze con i Red Devils, segnando una doppietta prima in Europa League e 3 giorni dopo in Premier League. E’ appena cominciato il sogno di questo giovane attaccante inglese, dal sangue freddo e dal talento puro.

Marcus nasce il 31 ottobre del 1997 a Manchester e muove i suoi primi passi nel mondo del pallone nel Fletcher Moss Rangers, la squadra di quartiere. All’età di 7 anni entra già a far parte della famiglia dello United. Nel 2012 fa il suo esordio con la maglia dell’Inghilterra Under 16 e nel 2014 con l’Under 18.

Nell’inverno del 2016 viene aggregato nella prima squadra dal tecnico Louis van Gaal e la prima grande occasione arriva il 25 febbraio, in Europa League: il Manchester United deve ribaltare il 2-1 subito dal Midtjylland in terra danese. L’allenatore olandese decide di dar fiducia a un 18ennne semisconosciuto. Il giovane Marcus, dopo il vantaggio iniziale dei danesi e il pareggio su autorete, segna una doppietta nel giro di 11′. Entrambi i gol sono da rapace d’aria, alla Inzaghi. La posizione giusta nel momento giusto. L’esordio è di quelli da favola. Lo United passa al turno successivo vincendo poi la partita per 5-1.

marcus-rashford-celebration_3421673

Il 28 febbraio, dopo solo 3 giorni dal debutto in Europa League, van Gaal decide di dare fiducia al ragazzo anche in PremierLeague contro l’Arsenal. I Red Devils sono in piena emergenza infortuni e probabilmente l’impiego di Marcus è quasi obbligato. La partita è di una fondamentale importanza in chiave delle qualificazioni alla prossima edizione della Champions League. Marcus decide di far capire a tutti che la doppietta di Europa League non è stata un caso e decide di regalare la vittoria ai suoi con un’altra doppietta e con un assist. Il Manchester bate 3-2 l’Arsenal grazie a un altro esordio da favola di un attaccante con un grandissimo futuro.

1804870-38094691-2560-1440

Marcus è veloce, tecnicamente intelligente e ha un gran intuito per il gol. Ha segnato 3 gol con il destro e uno di testa. Può ricoprire tutte le posizioni d’attacco: prima punta, seconda punta o estrerno. Il suo fisico slanciato gli permette di essere agile e frizzante nei movimenti. Marcus sembra destinato ad avere un gran futuro e chissà che non diventi un’icona del Manchester United.

 

 

One Comment

Leave a Reply