Sassuolo – Verona Probabili Formazioni Quote e Consigli per il Fantacalcio

Sassuolo - Hellas Verona

Il Verona ha ormai detto addio alla Serie A. Non è bastata la vittoria contro il Milan per evitare la retrocessione matematica. Per questo la formazione di Delneri non avrà più niente da chiedere al campionato e il Sassuolo non potrà non sfruttare l’occasione di giocare contro una squadra che ha già concluso la sua stagione, vincendo e sperando in un regalo del Frosinone per scavalcare il Milan in classifica. L’Europa è distante un solo punto.

PROBABILI FORMAZIONI

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Longhi; Pellegrini, Magnanelli, Duncan; Berardi, Falcinelli, Sansone. All.: Di Francesco

Squalificati: Peluso (1)

Indisponibili: Antei, Gazzola, Terranova, Laribi, Missiroli, Defrel, Biondini

Verona (4-4-2): Gollini; Pisano, Bianchetti, Moras, Emanuelson; Wszolek, Viviani, Ionita, Rebic; Toni, Siligardi. All.: Delneri

Squalificati: nessuno

Indisponibili: Fares, Souprayen, Pazzini, Albertazzi

STATISTICHE

Il Verona ha vinto tre delle cinque sfide di Serie A contro il Sassuolo, trovando sempre la via del gol in questi incontri.

Gli emiliani hanno ottenuto due soli punti nelle ultime tre partite interne di campionato, senza segnare gol nelle ultime due – il Sassuolo non è mai rimasto a secco per tre gare casalinghe di fila in Serie A.

Con tre giornate ancora da giocare, il Sassuolo ha stabilito già il suo record di punti in campionato (52) e il record di vittorie in una singola stagione (13).

Il Verona, già matematicamente retrocesso, è la squadra che ha vinto meno partite in questo campionato (quattro), e quella con il peggior attacco (30 gol segnati).

Quella gialloblu è la squadra ad aver sia segnato (12) che subito (13) più reti di testa nella Serie A in corso.

Solo il Carpi (99) sbaglia più passaggi del Sassuolo (98) in media a partita in questo campionato.

Il Sassuolo è la squadra che in questo campionato in percentuale centra più volte lo specchio della porta su calcio di punizione diretto (58%), mentre il Verona quella con la percentuale realizzativa più alta (27%).

Il Verona ha tenuto la porta inviolata solo tre volte finora: da quando la Serie A è tornata a 20 squadre, solo ilLivorno nel 2013-14 aveva chiuso il campionato con cosi pochi clean sheet.

Contro il Torino, Nicola Sansone ha trovato il suo settimo gol stagionale in campionato, eguagliando cosí il suo massimo bottino in un singolo campionato nel 2013/14.

Tre dei sei gol stagionali di Giampaolo Pazzini sono arrivati su calcio di rigore – l’ex giocatore del Milan è andato in rete una sola volta in trasferta in questo campionato.