Torino-Hellas Verona 0-0, le dichiarazioni dei protagonisti

Hellas Verona FC v Empoli FC - Serie A

Ennesimo pareggio per l’Hellas Verona ed ennesima occasione persa per il Torino che non va oltre lo 0-0 in casa. Ecco le dichiarazioni dei due allenatori. Partiamo dal tecnico gialloblù:

Delneri: “Partita dura, combattuta. La squadra ha sempre prodotto un buon rendimento, ha sempre combattuto. Questa è la strada giusta per andare avanti quindi noi crediamo di poter combattere fino in fondo e poi vediamo cosa accade. Mercato? Bisogna dare la possibilità ai ragazzi di andare via dopo aver dato molto al Verona. Però ad esempio Ionita doveva andare via ed invece era qui, ha lavorato bene e rimarrà qui. Ha dato ad Halfredsson la possibilità di andare in un posto importante e a Sala di andare via. Stiamo cercando un terzino destro. Il tempo nostro nemico? E’ nemico ma noi non dobbiamo contare sulla classifica ma sulle nostre prestazione perchè quello ci tiene in vita. L’importante è non uscire e magari aspettare l’intoppo di qualche squadra. Tutti ci danno per morti ma siamo vivissimi. Combattiamo a testa alta, teniamo alti i nostri colori e diamo soddisfazione ai nostri tifosi che sono davvero encomiabili”.

Ed ora quelle del tecnico granata:

Ventura“Abbiamo fatto quello che dovevamo fare, ma lo abbiamo fatto con tensione e stress. Siamo statti padroni del campo dal 1′ al 90′, ma non abbiamo concretizzato. E’ una piazza importante, con tante aspettative importanti e ora dobbiamo cercare di fare quello che è stato fatto negli anni scorsi. Quest’anno, rispetto agli anni scorsi, siamo partiti benissimo e abbiamo subito una serie di infortuni che ci hanno penalizzato tanto” Fa discutere l’abulicità sotto porta: “Forse una passeggiata a Lourdes ci starebbe…A parte le battute, abbiamo tanti giovani che devono crescere e ci vuol tempo”.

 

Leave a Reply