Inter, D’Ambrosio polemico sulla decisione dell’arbitro

Italian Soccer friendly match - Inter vs Carpi

Il calcio è sicuramente uno sport fisico, fatto di contatti, spinte e sportellate, ma a volte alcuni calciatori superano il limite concessogli, conquistando troppi cartellini e di conseguenza danneggiando la propria squadra. Ieri sera l’Inter ha subito la seconda espulsione consecutiva, dopo quella rimediata da Nagatomo al San paolo contro il Napoli. Ieri è toccata a D’Ambrosio, sempre per doppia ammonizione come il giapponese compagno di squadra. A questo proposito ha voluto parlare proprio il difensore ex Torino, alimentando le polemiche sulla condotta arbitrale ai danni dell’Inter: “Il calcio è uno sport fisico, nel primo fallo è stato un contatto spalla contro spalla. Nel secondo forse ho sfiorato il mio avversario, ma sinceramente poteva restare in piedi. Forse però sono io a vedere il calcio in un altro modo che preferisco ritmi alti, senza troppe interruzioni. Penso che sia un bene soprattutto per chi guarda la partita”.

Nonostante le polemiche si sente comunque soddisfatto della vittoria contro il Genoa: “A Napoli abbiamo dimostrato di potercela giocare, anche in inferiorità numerica. Questa sera volevamo vincere a tutti i costi. È arrivata la prestazione e sono arrivati i tre punti. Ci aiutiamo tutti, vogliamo prendere meno gol possibili anche perché siamo consapevoli che davanti prima o poi la rete arriva”.

Leave a Reply