Sassuolo, tre giornate di squalifica per Berardi

FAVOLA BERARDI, NELLA STORIA COME PIOLA E SOGNA L'AZZURRO

Ancora una stangata del giudice sportivo per Domenico Berardi, ancora una volta al centro delle attenzioni per un atteggiamento quantomeno discutibile accaduto nel rettangolo verde di gioco. E’ stato infatti un brutto gesto di nervosismo quello del numero venticinque del Sassuolo, che nel corso della sconfitta esterna con il Genoa ha rimediato un cartellino rosso per un calcione da terra rifilato ad Ansaldi nel corso di un contrasto. Tre giornate di squalifica è il responso del giudice sportivo, che così giustifica la propria scelta di sospendere un Berardi colpevole: “di aver, al 41° del primo tempo, a giuoco fermo, colpito da terra, ove era caduto in conseguenza di un intervento falloso, un calciatore avversario con calci all’addome”. Brutto colpo anche per Sassuolo che dovrà a lungo fare a meno del calciatore, non nuovo a certi tipi di reazione.

Leave a Reply