#ChampionsLeague – Arsenal, Wenger: “La Uefa accetta il doping”

Arsene-Wenger-197636433

Sono parole che non possono non suonare come un’accusa quelle di Arsene Wenger, tecnico dell’Arsenal scagliatosi contro la Uefa per i recenti fatti di Zagabria. Il manager francese non sembra infatti aver digerito la sconfitta del suo Arsenal in casa della Dinamo Zagabria(avvenuta per 2-1), maturata in condizioni irregolari. Al termine della gara Zoran Mamic, giocatore della formazione croata, è infatti risultato positivo ai controlli antidoping, andando così incontro ad una squalifica di quattro anni. Il massimo organo calcistico continentale ha quindi riconosciuto l’irregolarità e sanzionato il calciatore, senza però mettere mai in discussione la validità del match. Secondo le norme Uefa infatti una partita può essere convalidata se è solo un giocatore a non passare il controllo antidoping, una disposizione non digerita da Wenger. Prima della partenza per il match di ritorno proprio contro la Dinamo Zagabria l’allenatore dei Gunners ha infatti parlato ai giornalisti presenti, sottolineando l’incoerenza dell’Uefa e le falle dell norma in questione: “Non si può dire ‘ok’, avevano un giocatore dopato e poi confermare il risultato. Questo significa che, fondamentalmente, accetti il doping”

Leave a Reply