Inter, piace il croato Pjaca valutato 11 milioni e seguito dal Manchester United

pjaca

In casa Inter si pensa già al futuro e a rinforzare il reparto degli esterni offensivi. Gli scout neroazzurri avrebbero individuato in Marko Pjaca, classe ’95 e di proprietà della Dinamo Zagabria, in ottimi rapporti con la società del Biscione, tanto che Stankovic in persona avrebbe visionato il giovane talento e avrebbe già parlato con gli agenti del calciatore e con la società croata proprietaria del cartellino. La dirigenza interista stravede per Marko, nella fattispecie, Piero Ausilio segue già da tempo l’ala croata che vorrebbe già opzionare per gennaio, visto che l’allenatore Roberto Mancini sarebbe entusiasta del giovane rinforzo.

Jolly offensivo dotato di un buon dribbling e di una buona rapidità in fase d’attacco, ha collezionato 19 presenze stagionali nella Dinamo, condite da tre gol e tre assist per i compagni di squadra. Gli osservatori dell’Inter sono attenti al mercato balcanico e non vogliono farsi sfuggire un altro possibile colpo alla Kovacic, ma rischiano di doversi tirare indietro per due fattori da non prendere sotto gamba. Pare infatti che sul calciatore ci sia il pressing del Manchester United che dispone sicuramente di più liquidità per poter affondare il colpo prima dei nerazzurri, mentre il secondo fattore che impedisce la chiusura rapida della trattativa è sicuramente l’elevato costo del cartellino. La squadra croata chiede intorno ai 10/11 milioni di euro, cifra che ovviamente i neroazzurri non sono disposti a pagare al momento. Intanto Ausilio tiene sottocchio la situazione lavorandoci con sondaggi e osservazioni.

Leave a Reply