Inter, Mancini: “Inter noiosa? Lo dicevano anche del mio City”

SSC Napoli v Manchester City FC - UEFA Champions League

Roberto Mancini attende l’arrivo di un Verona privo di Toni domani a San Siro, consapevole della difficoltà della gara ma anche della forza della sua Inter. Un Inter a punteggio pieno ad oggi ha sbagliato poco e nulla, e che Mancini si gode in conferenza stampa: “Abbiamo iniziato molto bene, ma queste vittorie iniziali non significano niente. Dobbiamo crescere ancora e pensare a continuare così, questi punti ci permetteranno di lavorare bene. Le gufate? Fanno parte del calcio, tutti lo fanno ed è normale. Ci accusano di fare un calcio noioso? Mi sembra di tornare indietro di un po’ di anni, anche col City all’inizio dicevano lo stesso. Spero di raggiungere gli stessi traguardi finali.

Sono nel calcio dall’82, ho sempre sentito queste cose. Quando in Italia una squadra è in testa si usa dire così. Comunque se continuiamo a vincere a me va bene ugualmente. Questa squadra paragonata alla mia prima Inter? Non credo si possano fare paragoni simili, quelle del passato sono squadre che hanno vinto tutto, questa non ha ancora fatto niente, ha soltanto iniziato bene il campionato”. Per la partita di domani con l’Hellas Verona Mancini chiede di non abbassare la guardai: “Non so se questa sarà la nostra partita più complicata, so soltanto che non esistono gare scontate. Contro il Carpi abbiamo sofferto, lo stesso contro Chievo e Atalanta. Probabilmente l’unica partita normale è stata contro il Milan, nel derby c’è la sicurezza che tutti sono contìcentrati al 100%. Contro il Verona sarà dura, non ci saranno molti spazi, dovremo dare più del massimo, il 120%.”

Leave a Reply