Napoli, inibito De Laurentis per frasi blasfeme dopo la sfida persa con la Lazio

In attesa della decisione di Benitez, De Laurentis ha infittito i contatti con Mihajlovic. Intanto spunta un nome nuovo per il mercato: Saponara

La rabbia di De Laurentis alla fine del match di Coppa Italia perso dal Napoli contro la Lazio non è passata inosservata nemmeno al giudice sportivo. Inibito infatti il numero 1 azzurro per “aver proferito reiteratamente frasi blasfeme” nel tunnel degli spogliatoi del San Paolo. Fino al 20 aprile, dunque per una settimana, De Laurentis non potrà svolgere attività federali né rappresentare la SSC Napoli in Figc.

La notizia, che sembrava una bufala fino a ieri sera, ma che è invece stata confermata proprio dagli organi federali, acuisce ancora di più l’arrabbiatura del presidente partenopeo per l’eliminazione della sua squadra dalla coppa nazionale, terra di conquista del Napoli, che l’aveva vinta due volte negli ultimi tre anni. Resta perciò l’amaro in bocca per un’ennesima finale sfumata, anche se c’è da dire che De Laurentis si è già ripreso con il 3-0 di domenica scorsa con la Fiorentina e ora può guardare alla sfida di Europa League di giovedì col Wolfsburg con più serenità, da casa, senza impegni… federali.

Leave a Reply