Milan, scoppia il caso Muntari: “Non convocatemi più”. E Inzaghi subito l’accontenta

Muntari ha chiesto al Milan di non essere più convocato. Vicino il divorzio

A poche ore dal match tra Palermo e Milan, che dirà davvero se i rossoneri possono ancora sperare di conquistarsi un posto in Europa o dovranno già da ora abdicare e pensare alla prossima stagione, scoppia per il Diavolo il caso Sulley Muntari. Il centrocampista ghanese ha infatti chiesto espressamente alla società ed al suo allenatore, Pippo Inzaghi, di non essere convocato né per il match del Barbera né mai più con la maglia rossonera. Detto, fatto. L’ex interista non compare nella lista dei calciatori convocati dal tecnico del Milan per le ore 15 di oggi.

L’agente di Muntari, Federico Pastorello, prima che girassero voci non vere sulla questione, ha tenuto proprio a precisare il motivo della mancata convocazione del calciatore. Pastorello ha scritto infatti su Twitter “Muntari ha chiesto di non essere convocato, visto che non rientra nei piani tecnici della prossima stagione.Il Milan ha dato l’ok“. Tutto fa quindi supporre che l’anno prossimo Muntari non sarà più un giocatore rossonero e, anzi, le sirene di mercato vogliono il 31enne lontano anche dell’Europa, a giocare nell’Mls americana. Con grande gioia di una parte nutrita del tifo milanista.

Leave a Reply