Genoa, la conferenza stampa di Ivan Juric

juric

Il tecnico del Genoa, Ivan Juric, parlerà in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Chievo.

Come ha preparato la sfida col Chievo?

“La squadra mi sembra carica. Siamo consapevoli sia la partita più importante”.

Rientra Rigoni?

“Rigoni rientra”.

Quali pericoli può portare il Chievo?

“E’ una squadra con giocatori esperti, cambiano pochissimo e hanno calciatori di valore”.

Ha sentito il calore dei tifosi?

“E’ un momento fondamentale per la società e per tutti i tifosi. E come in una famiglia, bisogna stare tutti uniti. Quando i giocatori sentono la spinta dei tifosi, i giocatori sono più in fiducia”.

Solo un risultato a disposizione: la vittoria?

“Noi vogliamo assolutamente vincere, come sempre quando giochi in casa. Poi si vede ciò che accadrà, ma sicuramente ci stiamo preparando per quello”.

Ntcham è in dubbio?

“No, Ntcham è fuori. Gli altri li conoscete”.

Sa già chi giocherà a centrocampo?

Ho un dubbio se mettere Rigoni o spostarlo avanti e giocare con un altro”.

Come ha visto il presidente?

“L’ho visto sereno, ha parlato con la squadra e gli ha dato sostegno in questo momento”.

E’ il momento di svolta?

“E’ un momento decisivo. Non ci sono tante occasioni e queste partite vanno affrontate come una finale dando tutto senza pensare al futuro”.

Ti aspettavi questo scatto del Crotone?

“Il Crotone è sempre stato molto solido. Anche quando perdeva faceva prestazioni positive. Ultimamente le partite girano bene e riescono a portare punti a casa”.

Questa squadra è in grado di reggere la pressione?

“Penso che ci dobbiamo attaccare al gioco. Quello che fai in settimana lo devi ripetere. Devi essere concentrato, sul pezzo però, ripeto, si mette in campo quello che si prova in settimana”.

Vuole chiedere qualcosa di particolare ai tifosi?

“Anche loro sono consapevoli del momento, di stare vicino alla squadra e aiutarla a vincere la partita”.

Perin potrebbe ritornare da qua alla fine?

“No”.

Come procede il recupero di Veloso e Ninkovic?

“Penso che stia meglio, anche come tenuta fisica durante l’allenamento. Ninkovic ha fatto una settimana migliore rispetto alla scorsa e penso che anche domani potrò utilizzarlo”.

Domani si giocherà d’attacco oppure sarà una gara dove servirà pazienza?

“Entrambi. Dobbiamo giocare all’attacco ma anche non perdere la testa”.

 

 

Leave a Reply