Sampdoria, Schick si sente demodé: “Gli avversari ormai mi conoscono…”

schick-sampdoria-cagliari-coppa-italia-lapresse

Segnare mi rende felice. E soddisfatto perché so di avere svolto il mio lavoro. Dopo questi nove gol gli avversari sono più preparati su di me, conoscono meglio i miei movimenti e il mio modo di giocare. Ora sono cambiate anche le aspettative su di me, la gente si aspetta sempre che segni: mi piacerebbe segnare sempre, ma non è possibile“: così Patrick Schick in un’intervista al Secolo XIX. L’attaccante della Sampdoria, grande rivelazione di quest’anno, rivela il suo colpo migliore: “L’azione alla Robben. È uno dei miei tiri preferiti, attiro il portiere da una parte, mi apro lo specchio e faccio gol sul secondo palo, un po’ a giro“.

Leave a Reply