Tadic, il ricambio che serve alla Juventus. Roma e Napoli: il serbo non è indispensabile

Felix-11

Durante gli ultimi giorni, molte testate giornalistiche hanno riportato la notizia di un interessamento da parte di Juventus, Roma e Napoli (oltre a quello del Real Madrid) per Dusan Tadic, esterno offensivo del Southampton. Il 28enne, acquistato nel 2014 dagli inglesi per 14 milioni dal Twente, sta disputando un’ottima stagione in Premier League e ha attirato su di sé l’attenzione di grandi club. Il mancino è considerato una soluzione low cost: con un’offerta di circa 15-20 milioni, la società dovrebbe lasciarlo partire  Ma quale squadra italiana ha l’esigenza di puntare su un giocatore con le caratteristiche del serbo?

Southampton-v-Chelsea-Premier-League

La Juventus di Allegri, con il nuovo 4-2-3-1 che sta dando tante soddisfazioni al tecnico toscano e ai tifosi bianconeri, ha bisogno di qualche giocatore che dia il cambio a Cuadrado o a Mandzukic, i giocatori impiegati in quel ruolo. In rosa, l’altro esterno presente è Pjaca, momentaneamente fuori per infortunio. Quindi, se consideriamo che l’ex Bayern Monaco e Atletico Madrid è stato adattato come esterno, in quel ruolo sono presenti solo due giocatori (Cuadrado e Pjaca). Se l’ex tecnico del Milan dovessse restare sulla panchina bianconera la prossima stagione, l’innesto di un esterno sarebbe fondamentale per poter continuare a giocare con quel modulo.

image

Dando un’occhiata alla rosa del Napoli, un innesto in quel reparto non pare così fondamentale. Soprattutto se si tratta di un 28enne probabilmente senza margine di crescita. Oltre a Callejon, Mertens, Giaccherini e Insigne, Sarri ha anche a disposizione il giovane Zerbin (su cui i partenopei sembrano puntare molto) e, da giungo, anche il brasiliano Leandrinho. Certo, Tadic farebbe sempre comodo, ma sarebbe meglio investire quei soldi in un altro reparto.

Discorso quasi analogo per la Roma: gli esterni in rosa non mancano di certo. Oltre ai titolari Perotti e Salah, Spalletti ha a disposizione El Shaarawy, Gerson e volendo anche Nainggolan e l’infortunato Florenzi. A meno che uno di questi giocatori non parta, l’acquisto di un esterno non è sicuramente fondamentale.

Leave a Reply