Serie A – 33° giornata: le probabili formazioni

probabiliA

Sabato 22 aprile ore 18.00

Atalanta – Bologna

Dopo l’ottimo pareggio con la Roma Gasperini ritrova Gomez, rientrante dalla squalifica. Il tecnico dell’Atalanta spera di avere anche Berisha e Spinazzola. In casa Bologna Donadoni dovrà fare a meno di Pulgar, squalificato, pronto Viviani. In avanti Destro dovrebbe essere supportato da Krejci e Verdi.

Atalanta (3-5-2): Berisha; Masiello, Caldara, Toloi; Conti, Kessiè, Freuler, Kurtic, Spinazzola; Gomez, Petagna. Allenatore: Gasperini.

Bologna (4-3-3): Mirante, Torosidis, Gastaldello, Maietta, Masina; Dzemaili, Viviani, Taider; Verdi, Destro, Krejci. Allenatore: Donadoni.

Sabato 22 aprile ore 20.45

Fiorentina – Inter

Diversi dubbi per Paulo Sousa che potrebbe lasciare fuori Ilicic e Saponara. In avanti non ci sarà Kalinic per squalifica, spazio quindi per Babacar. Momento difficile anche per l’Inter, Pioli deve sciogliere il dubbio in mezzo al campo, Kondogbia o Brozovic, e sulla trequarti tra Banega e Joao Mario.

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Sanchez, Gonzalo, Astori; Tello, Vecino, Badelj, Milic, Bernardeschi, Valero; Babacar. Allenatore: Sousa.

Inter (4-2-3-1): Handanovic, D’Ambrosio, Medel, Miranda, Nagatomo, Kondogbia/Brozovic, Gagliardini, Candreva, Banega/Joao Mario, Perisic, Icardi. Allenatore: Pioli.

Domenica 23 aprile ore 12.30

Sassuolo – Napoli

Di Francesco deve valutare le condizioni di Defrel, Gazzola, Ricci e Dell’Orco. Il tecnico del Sassuolo non avrà gli squalificati Peluso e Politano. In casa Napoli dopo dubbio per Sarri, il tecnico del Napoli deve scegliere chi sarà il titolare tra Strinic e Ghoulam (fascia sinistra) e Allan e Zielinski in mezzo al campo.

Sassuolo (4-3-3) : Consigli; Lirola, Acerbi, Cannavaro, Letschert; Pellegrini, Aquilani, Duncan; Politano, Matri, Berardi. Allenatore: Di Francesco.

Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam/Strinic; Allan/Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Sarri.

Domenica 23 aprile ore 15.00

Chievo – Torino

Tanti dubbi per Maran. Il tecnico del Chievo proverà fino all’ultimo a recuperare Cacciatore, Inglese e Birsa. Stagione finita invece per Meggiorini, dopo la rottura del crociato. che proveranno ad essere del match. In casa Torino Mihajlovic perde Lukic per squalifica ma ritrova Acquah. In avanti Boyè prova a insidiare il tecnico granata per un posto da titolare.

Chievo (4-3-1-2): Seculin; Cesar, Dainelli, Spolli, Izco; Castro, Radovanovic, Hetemaj; Birsa; Gakpè, Pellissier. Allenatore: Maran.

Torino: (4-3-3): Hart; Zappacosta, Carlao, Rossettini, Barreca; Valdifiori, Baselli, Acquah; Boyè/Ljalic, Iago Falque, Belotti. Allenatore: Mihajlovic.

Lazio – Palermo

Ancora da monitorare le condizioni di Lulic. Se il bosniaco non dovesse farcela nel tridente partirà ancora Keita. In porta niente Marchetti, ci sarà ancora Strakosha. In casa Palermo Bortoluzzi dovrà fare a meno di Aleesami, squalificato. In avanti Nestorovski verrà supportato da Trajkovski e Sallai.

Lazio (4-3-3): Strakosha; Basta, de Vrij, Hoedt, Radu; Milinkovic-Savic, Biglia, Parolo; Felipe Anderson, Immobile, Keita. Allenatore: Inzaghi.

Palermo (4-3-3): Posavec; Rispoli, Sunjic, Andelkovic, Pezzella; Bruno Henrique, Jajalo, Chochev; Sallai, Nestorovski, Trajkovski. Allenatore: Bortoluzzi.

Milan – Empoli

Montella ritrova Pasalic dopo la squalifica in mezzo al campo. In difesa ancora panchina per Paletta, Romagnoli\Zapata la coppia titolare, mentre in avanti tridente Suso, Bacca e Deulofeu. In casa Empoli Martusciello dovrà fare a meno dello squalificato Krunic. In avanti ancora una possibilità per il recuperato Mchedlidze.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Sosa, Pasalic; Suso, Bacca, Deulofeu. Allenatore: Montella.

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Veseli, Bellusci, Barba, Pasqual; Mauri, Buchel, Croce; El Kaddouri; Thiam, Mchelidze. Allenatore: Martusciello.

Sampdoria – Crotone

Giampaolo non avrà a disposizione lo squalificato Linetty, pronto Praet. Il tecnico della Sampdoria deve sciogliere il ballottaggio in difesa tra Dodò e Pavlovic mentre in avanti ci saranno ancora Quagliarella e Schick. In casa Crotone nessun indisponibile per Nicola. Il tecnico dei calabresi deve sciogliere il dubbio a centrocampo tra Capezzi e Barberis. In avanti la coppia sarà formata da Trotta e Falcinelli.

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano, Bereszyński, Skriniar, Silvestre, Dodò/Pavlovic, Barreto, Torreira, Praet, Bruno Fernandes, Quagliarella, Schick. Allenatore: Giampaolo.

Crotone (4-4-2): Cordaz; Rosi, Ceccherini, Ferrari, Martella; Rohden, Crisetig, Barberis/Capezzi, Stoian; Falcinelli, Trotta. Allenatore: Nicola.

Udinese – Cagliari

Delneri dovrebbe scegliere Adnan per sostituire l’infortunato Samir. In attacco tridente Thereau, Zapata e De Paul. In casa Cagliari di nuovo a disposizione Pisacane ma Rastelli dovrà fare a meno dello squalificato Ionita. In avanti Joao Pedro a supporto di Borriello e Sau.

Udinese (4-3-3): Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Adnan; Badu, Hallfredsson, Jankto; De Paul, Zapata, Thereau. Allenatore: Delneri.

Cagliari (4-3-1-2): Rafael; Isla, Pisacane, Bruno Alves, Murru; Padoin, Tachtsidis, Padoin; Joao Pedro; Sau, Borriello. Allenatore: Rastelli.

Domenica 23 aprile ore 20.45

Juventus – Genoa

Problema a centrocampo per Allegri, che non avrà Pjanic per squalifica e deve valutare le condizioni di Marchisio. In difesa troveranno spazio Asamoah, Rugani e Lichtsteiner. In casa Genoa Juric confermerà Lamanna in porta e Veloso in mezzo al campo. Il tecnico rossoblu non avrà Rigoni per squalifica. 

Juventus (4-2-3-1): Buffon; Lichtsteiner, Barzagli, Rugani, Asamoah; Marchisio, Rincon; Lemina, Dybala, Sturaro; Higuain. Allenatore: Allegri.

Genoa (3-5-2): Lamanna; Munoz, Burdisso, Gentiletti; Lazovic, Cataldi, Veloso, Ntcham, Laxalt; Simeone, Palladino Allenatore: Juric.

Lunedì 24 aprile ore 20.45

Pescara – Roma

Zeman può sorridere per il rientro di Bovo, in difesa, e i recuperi di Bahebeck e Benali, in avanti, che completeranno il tridente con Caprari. In casa Roma si tenta il recupero di Emerson, in caso di ko del brasiliano pronto Mario Rui. In avanti cerca spazio Perotti.

Pescara (4-3-3): Fiorillo; Zampano, Campagnaro, Bovo, Biraghi; Coulibaly, Muntari, Memushaj; Benali, Bahebeck, Caprari. Allenatore: Zeman.

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio, Emerson/Mario Rui; De Rossi, Strootman; Salah, Nainggolan, Perotti; Dzeko. Allenatore: Spalletti.

Leave a Reply