Inter-Milan, sfida tra centrali: Miranda più affidabile di Romagnoli

Miranda, Inter

Continua il nostro avvicinamento al derby di sabato tra Inter e Milan. Ieri abbiamo confrontato i due portieri, oggi è il turno dei centrali difensivi: Miranda per i nerazzurri e Romagnoli per i rossoneri.

MIRANDAPartiamo da un presupposto, stiamo confrontando due difensori con un bagaglio d’esperienza differente e, soprattutto per questo ruolo, è un elemento che pesa tantissimo. In questa stagione Miranda ha collezionato 31 presenze mentre Romagnoli 24, complice qualche infortunio ed un cartellino rosso. Il difensore brasiliano ha numeri più alti per quanto riguarda i contrasti (321 a 155), i contrasti vinti (204 a 101), le intercettazioni (69 a 35) e le scivolate (74 a 28), ossia il “lavoro sporco” di questo ruolo, al contrario del milanista che è usato come regista arretrato.

romagnoliRomagnoli invece sembra essere più pulito del suo collega: meno cartellini gialli (4 contro i 6 dell’ex Atletico Madrid) e meno falli commessi, 18 per l’azzurro e 53 per il centrale di Stefano Pioli. Proprio negli schemi del tecnico interista Miranda sembra avere grande importanza, in questa stagione 1624 passaggi completati con l’85% di precisione. Romagnoli, invece, ha completato 1371 passaggi con l’88% di precisione. Infine anche la media voto è superiore per Miranda, 5.92, contro il 5.88 di Alessio Romagnoli.

Per ricevere sul telefono tutte le news riguardo l’Inter e il Milan, iscrivetevi al nostro canale telegram:

Leave a Reply