Champions League – Juventus, pazienza e attenzione per volare ai quarti

dybala-higuain

Il risultato dell’andata è sicuramente un grande vantaggio per la Juventus in vista della gara di questa sera. I bianconeri dovranno stare sicuramente attenti al Porto ma il passaggio ai quarti di finale non sembra nascondere molti ostacoli.

Come dovrà impostare Juventus-Fiorentina serie Ala partita la Juventus? I bianconeri dovranno giocare come al solito, mantenendo il pallino del gioco e tenendo lontano i pericoli dalla porta di Buffon. Il Porto si schiererà con il 4-3-3, una punta centrale forte fisicamente (Soares) e due esterni di grande qualità come Brahimi e Andrè Silva. Servirà una Juventus attenta, i bianconeri non dovranno fare l’errore di sottovalutare l’avversario e sbilanciarsi troppo. Il Porto, nei preliminari, ha già eliminato la Roma e dopo un ottimo cammino in Champions League non ha nulla da perdere in questa gara.
A livello di formazione Allegri, nella giornata di ieri, è stato molto chiaro: la squadra dovrebbe giocare ancora il 4 – 2 – 3 – 1 e, come ammesso dallo stesso tecnico, ci sono ancora alcuni dubbi da sciogliere. In difesa ballottaggio tra Lichtsteiner e Dani Alves mentre in mezzo al campo sfida tra Khedira e Pjanic per affiancare Claudio Marchisio. Il tedesco è in vantaggio e insieme a Marchisio dovrebbe formare una mediana pronta a recuperare palloni, Allegri rinuncerà alla qualità per avere più quantità in mediana. In avanti, invece, nessun dubbio: ci saranno tutti e quattro gli attaccanti bianconeri. Mandzukic, Dybala e Cuadrado agiranno alle spalle di Higuain, dopo i due goal dell’andata firmati Pjaca e Dani Alves, tutti si aspettano soprattutto le reti dei due argentini pronti a trascinare la Juventus anche in Europa.

Per ricevere sul telefono tutte le news riguardo la Juventus, iscrivetevi al nostro canale telegram: telegram.me/JuventusGoal24

 

 

Leave a Reply