Inter, Salah non deve essere la priorità del mercato estivo!

Lazio-Roma serie A

Voci di mercato hanno confermato che per l’Inter è tornato di moda Mohamed Salah. L’attaccante egiziano della Roma è stato già in passato corteggiato dai nerazzurri che ora si sono rifatti  avanti. Nonostante il giocatore piaccia molto per le sue ottime doti tecniche e per la sua grande velocità, i tifosi dell’Inter si chiedono se possa essere veramente ciò che la propria squadra ha bisogno.
Nulla da dire sul giocatore che, nonostante il calo fisico dovuto alla Coppa d’Africa, continua la sua ottima avventura con la maglia giallorossa e la sua crescita calcistica che lo rende tra i migliori esterni della Serie A. La squadra di Stefano Pioli potrebbe tuttavia trovare quasi controproducente l’acquisto del vice-campione d’Africa, vista la grande quantità di attaccanti di cui già dispone e considerando anche il prezzo del calciatore (una cifra intorno ai 45 milioni) che significherebbe una probabile cessione per far fronte all’esborso per l’ex Chelsea. La questione principale in casa Inter è quindi  se sia veramente necessaria spendere così tanto budget per un reparto che sembra essere veramente il più competitivo della rosa: basti pensare ai due titolari Ivan Perisic ed Antonio Candreva, all’inamovibile capitano Mauro Icardi, ed alle ottime presenze in panchina di EderRodrigo PalacioJonathan Biabiany e la giovane promessa Gabriel Barbosa. Il reparto offensivo dell’Inter dispone di ottimi titolari e di buone riserve pronte per qualsiasi evenienza, a differenza di quello arretrato che non riesce a colmare le proprie lacune. Per questo l’accostamento di Salah ha fatto storcere il naso a tantissimi nerazzurri: invece dell’ennesimo attaccante, non sarebbe meglio un difensore centrale granitico che possa prendere il posto dell’ improvvisato Gary Medel? Non sarebbe meglio un dinamico terzino destro che, a differenza di Danilo D’Ambrosio, possa dare fluidità alle manovre offensive e garanzia in fase di ripiego? Non sarebbe meglio un difensore duttile che possa allungare la panchina degli stopper e magari sostituire gli inesperti Davide SantonMarco Andrelli e l’australiano Trent Salinsbury?
Perciò Mohamed Salah, nonostante la sua bravura, non è la priorità dell’Inter che invece deve porre attenzione al reparto difensivo. Solo così la squadra può avere lo slancio giusto nel prossimo campionato e tornare a sedersi al tavolo delle grandi.

Per ricevere sul telefono tutte le news riguardo l’Inter, iscrivetevi al nostro canale telegram: telegram.me/InterGoal24

Leave a Reply