Empoli, la conferenza stampa di Giovanni Martusciello

martusciello

Alla vigilia del match con il GenoaGiovanni Martusciello è intervenuto in conferenza stampa. Ecco le parole del tecnico dell’Empoli sulla gara di domani alle 15 valida per la 27° giornata di Serie A:

“Ogni partita è l’occasione per fare punti, veniamo da tre sconfitte e abbiamo necessità di fare risultato. Non dovremo giocare in maniera caotica, ma siamo consapevoli di quello che dobbiamo cercare di ottenere. Il Genoa è cambiato molto dalla gara d’andata perché ha perso giocatori molto forti. Hanno cambiato anche allenatore, me li aspetto aggressivi e determinati. Hanno questo come caratteristica e sono reduci da partite in cui hanno raccolto poco. Rimangono un avversario temibile, sarà il campo a stabilire se sono in difficoltà”.

La classifica?

“Cercare di raggiungere il Genoa può essere uno stimolo in più. Chi ci sta dietro fa lo stesso e quindi anche noi dobbiamo comportarci altrettanto. Ma vincere partite in serie A è sempre molto complicato”.

Diousse?

“Di solito i giovani crescono, per lui è la prima stagione in cui viene responsabilizzato e questo lo ha aiutato. Vive la settimana in maniera differente, ha grande disponibilità ma può migliorare ancora”.

La salvezza?

“L’unica strada per arrivare ai risultati è non farci condizionare dal ruolino di marcia di chi ci sta dietro, ma guardare avanti e sottolineare gli aspetti positivi. Non dobbiamo farci prendere dalla paura, la testa deve essere rivolta verso la salvezza senza fare calcoli”.

El Kaddouri?

“Ha dei colpi importanti, ha personalità e qualità, ma anche fisicità. Mi aspetto che aumenti piano piano il suo modo di stare in campo, che abbia più costanza e sia nel vivo dell’azione. Questo può farlo solo crescendo di condizione”.

Queste le parole del tecnico dei toscani ai microfoni di Empolichannel.it.

Leave a Reply