Palermo, Zamparini rimpiange Belotti: “L’ho sottovalutato, colpa mia. Anzi no”

Andrea Belotti 2 bis jpg

“Belotti è un ottimo calciatore. Non faccio fatica ad ammettere di essermi sbagliato su di lui. Non pensavo diventasse così importante, sta andando al di là delle mie attese”: così Maurizio Zamparini rivela il rimpianto di aver ceduto Andrea Belotti troppo presto. Anche se il presidente del Palermo, intervistato dal Giornale di Sicilia, nega di essere l’unico responsabile dell’accaduto: “Mi sono fidato di relazioni in cui si diceva che tecnicamente era scarso. Abbiamo accettato l’offerta del Torino, e alle spalle avevamo un procuratore che premeva tantissimo per farlo andare via, da almeno un anno“.

Leave a Reply