Empoli, Maccarone: “C’è da riflettere, ma non da preoccuparsi”

Empoli FC v AC Cesena - Serie A

Nonostante il difficilissimo momento che sta attraversando l’Empoli, Massimo Maccarone prova ad essere ottimista. Ecco le sue parole a il Tirreno: “È un momento così ma non dobbiamo creare problemi che non esistono. Dobbiamo continuare a lavorare come stiamo facendo, cioé dando tutto, poi magari arriverà il momento in cui segneremo 8 gol in 6 giornate. C’è da riflettere, ma non da preoccuparsi. Forse non siamo abituati, perché nelle ultime stagioni abbiamo sempre trovato il gol con regolarità, ma sarei preoccupati se non creassimo occasioni. Siamo stati meno pericolosi del solito in un paio di partite, ma per il resto i presupposti per segnare ci sono stati. E neanche pochi. L’esempio è la traversa di Pucciarelli contro la Lazio: Manuel ha fatto una giocata pazzesca e 99 volte su 100 quella palla entra. Quindi il gol arriverà. Per me è una certezza. Non siamo certo contenti di perdere le partite, né di segnare così poco. Ma in tutte le cose serve un certo equilibrio. E analizzando bene le cose la conclusione non può che essere quella che dobbiamo continuare sulla strada del lavoro senza farci prendere dallo sconforto, ma cercando di crescere”.

Leave a Reply