Sampdoria, Giampaolo nel post partita: “Anche oggi dimostrata grande personalità”

.

Marco Giampaolo ha parlato in conferenza stampa nel post partita di Sampdoria-Milan. Ecco le sue parole:

Gara importante ma persa per ingenuità?
“Il gol subito è un infortunio tecnico. Skriniar fino a quel momento ha fatto una gara sontuosa. L’errore in questo momento ci penalizza, ma questa è stata una gara, da una parte e dall’altra, piena di episodi dubbi. La Samp però l’ha giocata bene, non ha subito la partita al cospetto di un Milan con grandi qualità. Ai rossoneri abbiamo concesso il minimo, tranne alla fine quando qualche occasione l’hanno avuta. La Samp è riuscita, nonostante qualche problema, ad esprimere il proprio valore in campo. Sia stasera sia a Roma usciamo sconfitti nel risultato ma non nella capacità di avere personalità nella gara”.

Il gol di Barreto poteva cambiare la partita?
“Sì, la poteva cambiare. L’hanno vista così. Io giustifico anche l’errore dell’arbitro. E’ inutile stare qui a fare polemiche, non posso rigiocarla. Spero che questo non infici l’umore della squadra. Spero giochi un buon calcio e che le partite non pesino. Sono convinto che i risultati aiutino a giocare le partite in un certo modo”.

Zero punti contro due grandi però sono arrivati due segnali incoraggianti.
La strada che io continuerò a battere è quella. Non farò un passo indietro. Mi spiace che queste prestazioni non portino punti. Non siamo mai stati remissivi, ma i sottomessi all’avversario e mi spiace per i ragazzi”.

Come ha visto Praet e Pereira?
Praet riconosce il ruolo, si è anche dato da fare nel rispettare alcune consegne. Penso debba crescere tanto, anche lui è un ’94 e catapultato in una realtà che non conosce. Pedro è un ’98, deve migliorare sotto certi aspetto ma ha grande spirito. E’ un calciatore potenzialmente importante per la Samp”.

L’infortunio di Sala?
“Speriamo si possa recuperare nel breve periodo. In due gare abbiamo perso i nostri due difensori laterali. Ci arrangeremo”.

Leave a Reply