Juventus, senti Kempes: “Dybala è e sarà sempre di più un campione assoluto”

Dybala

L’ex campione argentino Mario Kempes attraverso le pagine di Tuttosport si è soffermato sul futuro di Paulo Dybala: “Dybala è venuto fuori dall’Instituto, la stessa squadra che ha lanciato me! Lo seguo con grande interesse. Nel Palermo ha fatto molto bene, si è messo in mostra. Poi nella Juventus. Beh, che dire: ha fatto e farà ottime cose. La Juve è stata brava a puntare su di lui un anno fa, poi a farlo crescere gradualmente. Poche presenze all’inizio, mano a mano più partite, più fiducia, più convinzione, più gol e prestazioni decisive. Ci ha messo personalità e qualità che lasciano intendere che possa diventare uno dei pilastri della Juventus e anche dell’Argentina per tanto tempo. Dybala via dalla Juve? Ma perché? La Juve è grandissima, cosa mai potrebbe volere un calciatore più della Juventus? Se lui resterà in bianconero, davvero potrà scrivere la storia sua, la storia del club e la storia dell’Argentina. Ma bisogna dare tempo a Paulo, senza mettergli troppe pressioni addosso. E poi questo giochino dei paragoni è un po’ sbagliato. Anche in Argentina abbiamo questo “vizio”. Già da un po’ c’è il confronto tra Messi e Maradona: e peraltro Maradona non gioca da vent’anni e passa. Ora il paragone tra Dybala e Messi. Ciascuno ha la propria storia, le proprie caratteristiche. Dybala, comunque, lo ripeto, è e sarà sempre di più un campione assoluto”.

Leave a Reply