Liverpool-Siviglia finale di Europa League, formazioni ufficiali e radiocronaca

Europa-League

In diretta dal St Jakobs Park di Basilea, Riccardo Caldarella e Lorenzo Calvani pronti per raccontarvi la finale di Europa League tra due squadre storiche del panorama europeo calcistico: Liverpool e Siviglia. Da una parte gli andalusi che cercano la terza vittoria consecutiva del trofeo, dall’altra la storia romantica dei Reds, pronti con Jurgen Klopp ad alzare l’ennesimo trofeo della loro storia e a coronare, così, un cammino trionfale. Vincerà il presente, il Siviglia, o vincerà il passato, prossimo, quanto mai dimenticato, del Liverpool?

STATISTICHE LIVERPOOL-SIVIGLIA
Non ci sono precedenti tra le due squadre.
Insieme, le due squadre vantano sette titoli di Coppa UEFA/UEFA Europa League, ma non si sono mai sfidate in competizioni UEFA. I Reds cercheranno di eguagliare il Siviglia vincendo il trofeo per la quarta volta.
Il Liverpool ha vinto la Coppa UEFA per l’ultima volta nel 2001 battendo in finale una squadra spagnola, un clamoroso 5-4 ai supplementari contro il Deportivo Alavés a Dortmund. Il Siviglia non aveva ancora mai vinto il trofeo e giocava in seconda divisione.
Il terzino spagnolo Alberto Moreno è cresciuto nel Siviglia e ha collezionato 62 presenze con la squadra andalusa prima di passare al Liverpool nel 2014.
La vittoria del Siviglia sarebbe il decimo successo spagnolo in Coppa UEFA/UEFA Europa League (sorpasso sull’Italia). Il successo del Liverpool sarebbe invece l’ottavo trionfo inglese.
Jürgen Klopp potrebbe diventare il sesto allenatore a regalare un trionfo continentale al Liverpool dopo Bill Shankley, Bob Paisley, Joe Fagan, Gerard Houllier e Rafael Benítez.
Il Siviglia ha vinto per quattro volte la Coppa UEFA/UEFA Europa League, un record, ed è in lizza per un terzo successo consecutivo che non avrebbe precedenti.

FORMAZIONI UFFICIALI

Liverpool (4-2-3-1): Mignolet; Clyne, Lovren, Touré, Moreno; Lallana, Can; Milner, Firmino, Coutinho; Sturridge. Allenatore: Klopp
Siviglia (4-2-3-1): David Soria; Mariano, Rami, Carriço, Escudero; Krychowiak, N’Zonzi; Coke, Banega, Vitolo; Gameiro. Allenatore: Emery

Leave a Reply