Frosinone, Blanchard: “Ringrazio Stellone, i nostri tifosi meritano la Serie A”

Blanchard, Frosinone

Il difensore del Frosinone, Leonardo Blanchard, ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo alla stagione della sua squadra, retrocessa in cadetteria. Ecco le sue dichiarazione: “Il goal alla Juventus è stato una grandissima soddisfazione perché ha portato il primo punto del Frosinone in A in un momento complicato e ci ha dato spinta per continuare il campionato. È stato qualcosa di indescrivibile anche se ho segnato contro la mia squadra del cuore. Nel calcio italiano da tempo non si vedeva una cosa come quanto successo a Frosinone l’ultima di campionato, la città si è dimostrata matura, ripartire da una città che ti sostiene è una spinta in più perché ti permette di lavorare bene con alle spalle una società sana che vuole fare bene e speriamo di rivedere presto il Frosinone in A perché i tifosi se lo meritano. Stellone? Mi spiace che vada via, lo ringrazio perché sono cresciuto tanto grazie al suo lavoro e credo che sia maturo per allenare ancora in Serie A e gli auguro il meglio. - conclude Blanchard parlando della Serie B - Quest’anno Frosinone e Carpi hanno dato battaglia fino all’ultimo rischiando di salvarsi contro società più blasonate. La B è un campionato difficile che si vince con l’organizzazione e la voglia di arrivare e chi viene promosso ha dimostrato di essere competitivo a dispetto di tutto e tutti. Il Crotone ha fatto quello che noi e gli emiliani abbiamo fatto un anno fa”.

Leave a Reply