Udinese-Carpi, emiliani all’ultima spiaggia ma serve un miracolo: le probabili formazioni

carpi

Domani alle 20.45 andrà in scena Udinese-Carpi, una delle poche partite della 38a giornata di Serie A ad avere un effettivo significato. Antonio Di Natale saluterà il suo pubblico dopo 12 anni di fedele militanza, mentre il Carpi si giocherà l’ultima chance di salvezza. Con un occhio a Palermo-Verona.

QUI UDINESE. Luigi De Canio schiererà i suoi in formazione-tipo, con la sola sostituzione di Francesco Lodi al posto dello squalificato Kuzmanovic. Totò Di Natale dovrebbe partire dalla panchina, a guardare il trio Fernandes-Zapata-Thereau. Non è da escludere comunque un impiego a sorpresa, soprattutto in una partita in cui i bianconeri non rischiano più nulla. In difesa, sulla fascia sinistra si rivedrà Giovanni Pasquale.

QUI CARPI. Allarme rosso in difesa per Fabrizio Castori, che si giocherà la partita più importante dell’anno con il quartetto Pasciuti-Suagher-Gagliolo-Sabelli. Unica certezza l’attacco, con Kevin Lasagna unica punta assistito dal 23enne Simone Verdi.

Probabili formazioni:

Udinese (4-3-3): Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe, Pasquale; Badu, Lodi, Hallfredsson; Fernandes, Zapata, Thereau. Allenatore: De Canio.

Carpi (4-4-1-1): Belec; Pasciuti, Suagher, Gagliolo, Sabelli; Martinho, Crimi, Bianco, Di Gaudio; Verdi, Lasagna. Allenatore: Castori.

Leave a Reply