Genoa, Gasperini: “Suso? Tornato competitivo. Sono contento per i tifosi”

Genoa-Empoli Campionato Serie A Tim 2014-2015

Gian Piero Gasperini, allenatore del Genoa, ha parlato ai microfoni di Premium Sport dopo il derby vinto contro la Sampdoria per 3-0: “E’ stata una grande vittoria, ci tenevamo per la classifica e per interrompere la striscia negativa nel derby. Sono contento anche per i tifosi, che ci hanno dato una grande mano. Abbiamo fatto un’ottima prestazione, così come contro la Roma. Ora vogliamo finire bene il campionato, a parte dicembre abbiamo sempre viaggiato ad alti ritmi. Nel girone di ritorno abbiamo fatto ventisette punti e potremmo chiudere addirittura decimi, posizione insperata. In trasferta non abbiamo avuto la giusta personalità: pochi pareggi e tante sconfitte. Sono fondamentali almeno dieci-dodici vittorie per fare un campionato tranquillo”.

Sul futuro: “Non ho notizie, non ci sono conferme, né smentite. Non ne abbiamo parlato con Preziosi. E’ una querelle che va avanti da troppe settimane e che sinceramente mi ha infastidito. Vedremo”.

Su Suso: “Riscatto? Non posso proprio rispondere perché non so (ride, ndr). Fosse per me lo riscatterei, così come Silva, Ansaldi. Quando calciatori sfiduciati e provenienti da stagioni sfortunate arrivano da noi, sanno che ci mettiamo a disposizione per tirare fuori il meglio di loro. Il successo mio e del mio staff è quello di far tornare competitivi i calciatori. Qui poi c’è un ambiente ideale, un pubblico che riempie sempre lo stadio ed un clima che aiuta un giocatore a ritrovarsi”.

Leave a Reply