Genoa-Roma, formazioni ufficiali e radiocronaca

Radiocronache Serie A

La Roma dopo la vittoria sul Napoli crede ancora in quell’obiettivo: la qualificazione diretta alla Champions League 2016-17. Terz’ultimo atto di questo sprint finale tra i giallorossi e i partenopei per l’attacco al secondo posto. Questa sera l’ostacolo si chiama Genoa di Giampiero Gasperini che nella tana amica di “Marassi” attende i lupi di Luciano Spalletti. Calcio d’inizio a partire dalle 19, radiocronaca affidata a Riccardo Caldarella, pronto a raccontarvi i 90 minuti tra Genoa e Roma valida per la 36° giornata di Serie A.

FORMAZIONI UFFICIALI

 

GENOA (3-5-2): Lamanna; Munoz, Burdisso, Izzo; Fiamozzi, Rincon, Dzemaili, Capel, Laxalt; Suso, Pavoletti. All.: Gasperini

ROMA (4-3-3): Szczesny; Maicon, Manolas, Rudiger, Digne; Nainggolan, De Rossi, Strootman; Salah, Perotti, El Shaarawy. All. Spalletti

 

STATISTICHE

Sono 32 le vittorie del Genoa contro la Roma nel massimo campionato – solo contro la Lazio i rossoblu hanno vinto più volte (35).

Sette delle ultime otto sfide di campionato tra queste due squadre hanno visto imporsi la Roma – successo del Genoa nell’altro match, l’unico in cui i giallorossi non hanno segnato gol.

Nessun pareggio nelle ultime 10 sfide disputate al Ferraris: sette successi del Genoa e tre per la Roma.

La Roma è la squadra che ha segnato più gol sia nella prima mezzora di gioco (22 gol) che nell’ultima (31) in questo campionato.

Tuttavia solo Roma (cinque) e Bologna (sette) hanno subito meno reti del Grifone nei 30 minuti iniziali di partita, otto.

I giallorossi hanno la miglior percentuale realizzativa del campionato (18%) grazie ai 74 gol messi a segno su un totale di 403 tiri (esclusi respinti).

In casa, il Genoa ha vinto 10 delle 11 partite stagionali in cui è andato avanti nel punteggio (91%), e sempre al Ferraris ha recuperato nove punti da situazione di svantaggio (meno solo di Napoli e Sassuolo con 12 ciascuna).

Perotti è passato dal Genoa alla Roma nel mercato invernale, dopo 43 presenze e cinque gol in rossoblu in Serie A – sei i suoi assist dal suo arrivo in giallorosso, nessun giocatore in Serie A ha fatto meglio in questo periodo.

Cerci ha invece esordito in Serie A con la Roma (13 presenze e nessun gol) – per lui una rete da ex, nel novembre 2013 con la maglia del Torino

Florenzi ha segnato tre gol al Genoa in Serie A, incluso uno in ognuna delle ultime due presenze contro i rossoblu – il Grifone è la sua vittima preferita insieme al Bologna.

Leave a Reply