Fiorentina, Sousa: “Turnover in vista della Juve? No”

FIORENTINA: PAULO SOUSA PREPARA SFIDA, DUBBIO KALINIC

Paulo Sousa, tecnico della Fiorentina, ha commentato in conferenza stampa la sconfitta a Udine contro l’Udinese e ha spiegato alcune sue scelte per la formazione titolare: Astori in panchina? Ho voluto mantenere la stessa linea della scorsa partita, e dare continuità a loro. I tre davanti avevano speso molto nella partita precedente. Giocavamo contro una squadra chiusa in blocco, in nove dietro la palla o anche dentro l’area. Siamo stati poco mobili nel corridoio centrale. Abbiamo sofferto una squadra come l’Udinese: fisica, alta, affamata di punti. Non era facile, ma sono soddisfatto di come i miei hanno lottato fino alla fine. Turnover in vista della Juve? No. Dovevamo solo trovare soluzioni alternative, come il tiro da fuori. Ci voleva più verticalita nei passaggi corti, cross più precisi. Stiamo lavorando per migliorarci in partite come queste. Bernardeschi? E’ un giocatore che è cresciuto e si è integrato bene da quest’anno, ha avuto rapidamente il suo spazio. In questo periodo deve migliorare e tornare a fare quello che sa fare. Blaszczykowski? E’ un giocatore che sa giocare sia interno che laterale. Ci voleva più mobilità tra i giocatori e i reparti per fare un gioco di maggiori combinazioni con gli esterni e la punta. E’ mancata la profondità sia da lui che da Bernardeschi. Poca determinazione? I ragazzi comunque hanno dato tutto per provarci, ma non ci sono semplicemente riusciti. Guardo sempre avanti, sono realista ma mi piace sognare, e soprattutto non guardarmi mai indietro”.

Leave a Reply