Fiorentina, Mario Gomez chiede al rescissione. No secco della società Viola

Germany v Ukraine - International Friendly

L’amore tra la Fiorentina e l’ex bomber del Bayern Monaco, Mario Gomez, non ha mai preso il volo lasciando un retrogusto amaro dopo i vari infortuni e le troppe partite senza andare a segno da parte dell’attaccante tedesco. Due anni sono stati sufficienti alla società Viola per cedere, seppur in prestito, l’ex Stoccarda al Besiktas dove per ora ha ritrovato la vena realizzativa, ritrovando anche la maglia della Nazionale. Il suo futuro però non è ancora scritto visto che manca ancora l’accordo per il riscatto da parte della società turca e proprio per questo l’attaccante tedesco, attraverso il suo procuratore, avrebbe chiesto alla Fiorentina di poter rescindere il contratto così da poter decidere da solo del proprio futuro. La risposta non ha avuto ritardi e la società toscana ha rifiutato in maniera decisa la proposta di Gomez, rimandando per ora la decisione a fine stagione. Secondo quanto riportato da FirenzeViola.it, la Viola avrebbe rifiutato la rescissione perché secondo quanto stabilito in precedenza, il Besiktas potrebbe riscattare il tedesco a fine stagione, garantendo ai toscani il 40% della futura vendita del calciatore.

Leave a Reply