Roma, Spalletti: “Potevamo fare di più. Dzeko? Ci ha fatto un favore, non stava bene”

SPALLETTI

Luciano Spalletti ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio dell’Olimpico contro il Bologna. La Roma ha impattato sull’1-1 contro gli uomini di Donadoni complici anche i 3 legni colpiti dall’egiziano Mohamed Salah. Ecco le parole del tecnico giallorosso: “Ho fatto un discorso alla squadra dove, per essere sintetico, ho detto che si poteva fare di più ma abbiamo avuto sempre il pallino, potevamo evitare il gol, si è persa qualche distanza e ci siamo allungato un po’, però sono 70minuti di possesso palla, 15 tiri in porta, 3 pali, siamo arrivati sulla linea della porta e non trovato il piedino dei nostri, esce fuori questo pari che va accettato. Totti? Se ha giocato è perché ha dato il suo contributo, lo stadio è stato entusiasta e questo entusiasmo è entrato in campo, ha restituito al campo la sua voglia e potevamo portare a casa la partita. Dzeko? Aveva male a una gamba, ha giocato a rischio, ci ha fatto un favore a giocare, ha fatto una risonanza magnetica e se avesse giocato un tempo si sarebbe potuto fare molto male. Perotti? Secondo me deve giocare più centrale, è bravissimo quando fa sfilare i palloni, in mezzo lo puoi trovare da destra e sinistra, ha un bagaglio di fiato incredibile e ha fatto anche più gol da quella posizione, poi ogni tanto il ricordo di giocare là ce lo porta, avevamo Digne ed El Shaarawy sempre là da quella parte insieme a lui, secondo me rende di più in mezzo. Szczesny? È un grande portiere, ha tanta sicurezza e non si intimorisce. Per questa grande sicurezza che ha, a volte la valuta troppa facile questa capacità e in alcuni momenti può fare di più, un portiere forte prende sotto gamba certe situazioni, poteva fare di più sul traversone del gol. Nella partecipazione emotiva con la squadra pensavo di essere in fondo al tunnel, pensavo che il gol sarebbe arrivato, la ricerca era corretta, però poi ugualmente l’obiettivo è stato raggiunto, si andava a giocare dentro l’area avversaria. Mi viene detto perché Dzeko è fuori, ma la squadra ha vinto molto, si tengono tutti in considerazione per la ricerca del gol, va bene qualsiasi giocatore in campo. Mercato? Questa settimana sono stati fatti una ventina di nomi e io ne posso caricare altri venti, se Manolas non fa il suo dovere, avrà dei problemi a giocare la prossima partita (ride), ma se si allena come ha giocato oggi va benissimo”.

Leave a Reply