Bologna, Donadoni: “Prestazione sottotono, dispiace per la sconfitta”

Donadoni

Ai microfoni di Sky Sport ha parlato Roberto Donadoni, visibilmente dispiaciuto e amareggiato per la sconfitta casalinga del suo Bologna contro l’Hellas Verona. Ecco le parole del tecnico rossoblù: “Quando arrivi da tre sconfitte di fila è chiaro che c’è un comune denominatore. Oggi abbiamo fatto un primo tempo sotto tono dal punto di vista della determinazione, cosa che nel secondo tempo c’è stata. Sapevamo che il Verona sarebbe venuto qui a fare una partita di un certo tipo e non siamo riusciti a tenere botta. Anche nel secondo tempo, mettendoci quella grinta in più, abbiamo creato occasioni ma ci manca sempre quel pizzico che fa la differenza. Quello che mi spiace è vedere nei primi quarantacinque minuti una squadra intimorita. Dobbiamo superare questo momento, il cammino non è semplice ma così come siamo partiti dalla difficoltà iniziale e abbiamo risalito la china, dobbiamo farlo ora”. Ti aspettavi qualche taglio in più da parte dei centrocampisti? “E’ chiaro che diventa importante l’inserimento dei centrocampisti ma nel secondo tempo ci sono state dei palloni interessanti solo che non siamo andati con la cattiveria giusta”. Un’analisi sulla gara. “E’ chiaro che porti palla in maniera un po’ eccessiva, ma quando giochi nella metà campo avversaria e la squadra è schierata è difficile trovare spazi. Abbiamo avuto le opportunità per metterli in difficoltà, ma ci è mancata quella determinazione. Nell’economia dei 90 minuti se tu hai l’intensità del secondo tempo, l’occasione ti capita e la puoi sfruttare. Quando sprechi 45 diventa tutto più complicato”.

Leave a Reply