Il mondo del calcio omaggia Johan Cruijff

Cruyff At World Cup

La scomparsa prematura di Johan Cruijff ha scosso inevitabilmente il mondo del calcio. Grandi personaggi di questo sport hanno voluto ricordare, tramite interviste o social network, il Profeta del gol.

E’ un omaggio commosso quello del grande amico di Johan Franz Beckenbauer: “Sono sotto shock. E’ morto Johan Cruyff. Non era solo un amico, ma anche un fratello per me”.

Pep Guardiola ha ricordato il suo grande maestro con un breve tweet:

Hristo Stoichkov, grande pupillo del Profeta  ai tempi del Barcellona, ha parlato ai microfoni di Cadena Cope: “Sono addolorato per questa triste notizia, l’ho avuto come allenatore a Barcellona e mi ha aiutato tanto quando ero giovane. Per me è stata la persona più importante nel mondo del calcio, mi ha fatto crescere tantissimo”.

Diego Armando Maradona ha usato invece Facebook per ricordare il fenomeno olandese: “Non ti dimenticheremo mai, Flaco”.

Stessa linea anche per Andres Iniesta, centrocampista del Barcellona: “E’ un giorno triste per il Barça e per tutto il mondo del calcio. Mi resterà l’influenza che ha avuto sul nostro club, è stata una figura chiave per tutti i nostri successi”.

Anche Michel Platini ha rilasciato una breve dichiarazione: “Ho perso un amico, il mondo ha perso un grande uomo. Lo ammiravo, era un giocatore eccezionale. E’ stato il miglior giocatore di tutti i tempi”.

Il Benfica ha voluto ricordarlo con un tweet che recita: “I grandi atleti e i grandi uomini sono immortali. Riposa in pace Johan Cruyff”.

Parole di grande stima sono quelle di Fabio Capello che, ai microfoni di Rai Sport, ha cosi commentato: “E’ stato il talento europeo più importante del Novecento. Ha fatto la differenza, prima come giocatore e poi come allenatore. È stato un leader”.

Questo invece il tweet della Serie A:

Leave a Reply