Roma, Spalletti: “Siamo realisti e sappiamo che è difficile, però non impossibile”

roma verona

Non intende darsi per vinto tanto facilmente nonostante il doppio svantaggio maturato all’andata Luciano Spalletti, vero artefice del momento positivo dei giallorossi. A poche ore dalla gara con il Real Madrid richiama difatti i suoi uomini all’attenzione il tecnico di Certaldo, consapevole della difficoltà della gara ma non per questo arrendevole. Il tecnico della Roma ha così rilasciato un intervista a uefa.com:, eccone un piccolo estratto:

Torna al Santiago Bernabèu dove con la Roma ha già vinto una volta. Che prospettive vede per questo ritorno degli ottavi?

Noi ci siamo incasinati la vita, notevolmente. Quando io dicevo che avevamo il 50% [di possibilità di qualificarci] era perché credevo fermamente di poter vincere la partita all’Olimpico. Poi loro sono stati più bravi di noi, però anche più fortunati. Quando, nell’analisi della partita, ho letto che quasi tutti hanno riportato che abbiamo giocato alla pari e il risultato poteva anche essere ribaltato, è la verità. Ora è tutto più difficile, bisogna essere realisti; però non impossibile. Non bisogna pensare a quello che è il risultato, sarebbe difficile poi pensare a una rimonta dentro la nostra testa. Noi dobbiamo pensare a fare un gol, naturalmente prima di loro… Però se fai un gol poi a livello psicologico cambia tutta la partita. Per cui noi dobbiamo andare là e pensare di giocare la partita per fare gol e per non prenderlo: se ci riuscissimo, sarebbe tutto un altro scenario. La grande difficoltà, il grande lavoro è riuscire a fare un gol e non farlo fare a loro“.

Leave a Reply