Udinese-Hellas Verona, formazioni ufficiali e radiocronaca

Udinese - Inter

Ha il sapore di un vero e proprio scontro decisivo il derby del Nord-Est Udinese-Verona, che arriva in un momento chiave della stagione di entrambe le squadre. In casa bianconera, la paura è parecchia per un finale di campionato in apnea, in casa Hellas la speranza di agguantare una permanenza in A che sembrava impossibile solo qualche settimana fa, è più viva che mai. Udinese che però non vince da otto partite, esattamente dal 6 gennaio e che in casa ha conquistato solo tre vittorie, segnando meno di tutti, appena 8 reti, 22 nel complessivo, anche in questo caso il peggiore attacco della categoria. Hellas invece mai vittorioso fuori casa (unica squadra in A), dove ha raccolto solo 6 punti e segnato appena 9 volte, seppur ci sono da annoverare tra i risultati utili fuori casa i pareggi sui campi di Milan e Roma. Nei due precedenti a Udine doppio successo degli scaligeri, mentre i bianconeri non battono il Verona in casa dal 9 dicembre, 2-1 firmato Pinzi e Muzzi. A dirigere la sfida sarà il signor Doveri della sezione Aia di Roma 1.

STATISTICHE

L’Udinese ha perso gli ultimi due scontri diretti in casa contro il Verona in Serie A, dopo che aveva mantenuto l’imbattibilità interna contro i veneti nelle precedenti sette partite (5V, 2N). I bianconeri hanno segnato almeno un gol in 12 dei 13 precedenti casalinghi nel massimo campionato contro i veneti – unica eccezione lo 0-0 nell’ottobre del 1982. Nelle ultime otto partite di campionato l’Udinese ha conquistato tre punti grazie a tre pareggi: solo la Sampdoria con due punti ha fatto peggio nello stesso periodo. L’Udinese non ha ancora trovato il gol in casa dall’inaugurazione della Dacia Arena (17 gennaio contro la Juve): l’ultima rete interna dei bianconeri risale al 6 gennaio (Perica vs Atalanta). In 12 partite con Luigi Delneri il Verona ha conquistato 12 punti, mentre ne aveva fatti solo sei nelle 14 gare sotto la guida di Andrea Mandorlini. Nelle ultime quattro partite di campionato il Verona ha segnato 10 gol, tanti quanti nelle precedenti 18. Per trovare una vittoria esterna del Verona in Serie A bisogna risalire all’aprile 2015: da allora per i gialloblu nove punti in 15 trasferte. Quando è andata sotto nel punteggio in casa l’Udinese ha sempre perso (sei volte): quella bianconera è con l’Inter una delle due squadre a non aver guadagnato nemmeno un punto da situazione di svantaggio tra le mura amiche. Duván Zapata, a meno uno dal suo record di marcature in Serie A (attualmente a quota cinque), ha segnato una doppietta nell’unica gara interna giocata contro il Verona in Serie A (5-1 del Napoli al San Paolo). Prima dell’espulsione contro il Chievo, Vangelis Moras aveva giocato tutti i 2320 minuti a disposizione in questo campionato.

RADIOCRONACA

Leave a Reply