Palermo, Zamparini su Gilardino: “Con lui in campo non siamo mai in area”

Palermo vs Maribor - UEFA Europa League 2010-2011 Play-offs andata

Parole scomode quelle di Maurizio Zamparini, presidente del Palermo che ancora una volta è incappato nel solito scivolone linguistico, definendo la piazza di Palermo non adatta al calciatore ex Milan e Fiorentina. Zamparini nella sua lunga militanza in Serie A, non ha mai voluto girare attorno al problema, preferendo sbattere in faccia il proprio pensiero, senza usare troppi mezzi termini ed incappando qualche volta di troppo in espressioni non troppo educate. “Gilardino è un gran giocatore, ma Palermo non è la piazza giusta per lui”- polemizza Zamparini -“È un fuoriclasse da area di rigore: ma questa squadra in area ci arriva pochissimo”. Dunque la colpa dei pochi gol sarebbe che la squadra insieme all’ex Parma, non riesce ad arrivare in area di rigore, senza poi sfruttare le sue doti da rapace. Sorvolando poi su quest’argomento, il presidente dei rosanero ha parlato della prossima partita contro il Bologna, del ritorno di Iachini e del rischio retrocessione: “Con gli allenatori ultimamente sono sfortunato, Donadoni l’avevo già messo nel mirino quando a ottobre stavo pensando di cambiare Iachini. Mi hanno rubato l’idea e il tempo, siete arrivati prima e mi sono tenuto il mister che ora allena il Palermo. Il rischio di retrocedere c’è sempre, del resto sono già retrocesso in B con una squadra più forte di questa con i vari Munoz, Ilicic e Dybala. Iachini l’ho ritrovato carico, spero che possa riprendere in mano la squadra”.

Leave a Reply