Bologna-Juventus 0-0, i bianconeri fermati dal fatal Bologna

bologna udinese

Dopo quindici vittorie consecutive si ferma il record dei bianconeri che fanno sognare i partenopei, anche se di mezzo lunedì ci sarà il Milan che non vorrà di certo sfigurare nell’anniversario dei 30 anni di presidenza di Berlusconi nè fare uno sgarbo a Mihajlovic.

Non è una buona notizia per Allegri il fatto che la sua squadra resti a secco di goal a quattro giorni dalla partita di Champion’s contro il Bayern Monaco, del resto l’allenatore livornese aveva pronosticato una partita difficile, e non è stato smentito.

Così può capitare che un Bologna che gioca con il tridente dell’ex Giaccherini - DestroRizzo possa tenere testa alla difesa blindatissima degli juventini, che giocano con il 4-3-1-2, ma che nel primo tempo non fanno pesare più di tanto il loro stato di forma, anzi: pur cercando di allargare il proprio gioco sulle fasce, le uniche occasioni capitano sulla testa ed i piedi di Evra, che nell’ultima occasione trova i tempi giusti ma non coglie lo specchio della porta.

Dall’altra parte Donsah e Diawara si mettono in evidenza come rifinitori, mentre Rizzo e Giaccherini non riescono a trovare le contromisure, il più attivo è destro, che al 21′ impegna Buffon con un tiro da fuori area.

Asd inizio ripresa Alòlegri toglie Pereyra, che non giocava titolare da fine ottobre, e torna al 4-4-2 inserendo Cuadrado, successivamente esce Zaza per Dybala, ma non cambia di fatto nulla. Il Bologna chiude via via tutti gli spazi ed d un certo punto inserisce anche la quarta punta, Brienza. ma la Juventus non riesce a passare.

Una cifra su tuutte emerge a fine gara: il possesso di palla tra le due squadre ha uno scarto di appena il dieci per cento in positivo a favore della Juventus( 45% Bologna, 55% Juventus), segno che Donadoni è riuscito ad imbrigliare al meglio la Juventus. Del resto da quando l’allenatore di Cisano Bergamasco siede sulla panchina del Bologna i felsinei hanno acquisito un ritmo da Champion’s League quanto a punti fatti.

Leave a Reply