Napoli, Hysaj: “Primo posto meritato, ora teniamocelo stretto”

hysaj

Suona la carica alla vigilia della sfida con la Lazio Hysaj,spronando i propri compagni di squadra a non abbassare la guardia. Il terzino albanese, che non prenderà parte alla trasferta di Roma causa squalifica, si è concesso ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, parlando del suo Napoli, di Sarri e della corsa scudetto in atto: “Ci proveremo con tutte le nostre forze ,  non possiamo fallire un’occasione del genere. Il primo posto ce lo siamo sudati e cercheremo di tenercelo stretto, lasciando l’anima ad ogni gara per i tre punti. I nostri tifosi ci spingono in maniera impressionante, è fantastico vedere il San Paolo sempre pieno. Una tifoseria del genere si vede raramente, ci fanno provare sensazioni uniche. ‘Un giorno all’improvviso’ la conoscevo anche a Empoli, anzi sono stato io ad insegnarla ai tifosi”.

Domani l’importante sfida con la Lazio all’Olimpico, sfida che Hysaj sarà costretto a saltare: “E’ una squadra con grandi individualità, soprattutto nel reparto offensivo. Dobbiamo far bene sin da subito per evitare di passare in svantaggio. E’ un peccato non esserci per squalifica ma sarò lo stesso al fianco dei miei compagni“.

Prossimamente il big match con la Juventus in programma a Torino, sfida che potrebbe valere una stagione: “Ma non ci pensiamo ancora- afferma il difensore classe ’94- prima ci sono Lazio e Carpi: due gare da vincere. E’ un campionato bello e strano, mi sto divertendo a giocarlo. Sarri? Mi ha aiutato ad integrarmi e mi ha dato la giusta fiducia, devo ringraziarlo per il giocatore che mi ha fatto diventare”. Infine la Nazionle, il miracolo Albania qualificata agli Europei: “Siamo felici di ciò che abbiamo fatto, soprattutto grazie a De Biasi. Ci sta facendo vivere un sogno“.

Leave a Reply