Milan-Inter 3-0, le dichiarazioni dei rossoneri

Milan vs Perugia - Tim Cup 2015

Il Milan batte l’Inter 3-0 nella 22° giornata di Serie A e si impone nel derby. L’11 di Mihajlovic ha meritato ampiamente i 3 punti e la vittoria, apparte nell’occasione del rigore (sbagliato) da Icardi, non è stata mai in discussione. Ecco le parole di Sinisa Mihajlovic, Riccardo Montolivo e Adriano Galliani nel post partita:

Mihajlovic: “Sono molto felice per il nostro Presidente, per i tifosi e per i miei ragazzi che si sono meritati la vittoria contro l’Inter. Ho sempre detto che in questo girone di ritorno ci saremmo presi delle belle rivincite. Abbiamo battuto nettamente Fiorentina e Inter e non vogliamo più fermarci”. Cosa ha detto al giovane Donnarumma prima del derby? “Gli ho detto semplicemente di stare sereno e di fare quello che fa ogni giorno in allenamento. E’ un ragazzo che mentalmente mostra molti più anni di quelli che ha”. Quali sono gli obiettivi stagionali del Milan? “In questo momento lottiamo per l’Europa League. Se riusciremo ad arrivare nelle prime tre posizioni ancora meglio, sarà una bella sorpresa per noi e per la dottoressa Berlusconi”.

Montolivo:Il rigore sbagliato da Icardi? Il calcio è così, gli episodi fanno la differenza e il rigore ha fatto la differenza. Non è stata una gara bellissima, c’era grande tensione e nervosismo, chi ci crede di più porta a casa il risultato. Dobbiamo migliorare, dall’inizio abbiamo fatto un buon percorso, non dovevamo perdere questo treno, siamo in semifinale di Coppa Italia e dobbiamo pensare gara dopo gara ma ci siamo. Nel primo tempo non siamo partiti bene, nella ripresa eravamo più presenti e alla fine abbiamo vinto la partita a metà campo”.

Galliani: “C’è poco da dire, dobbiamo scalare questa classifica. Adesso abbiamo questi due turni e vediamo. Non faccio commenti e non sbilancio. Se pensi al Milan di Empoli e a quello di questa sera non capisci come sia possibile”. Bacca? “Ha un’occasione e fa gol. E’ un attaccante per certi versi che mi ricorda Inzaghi”. Berlusconi? “Se l’è goduta tanto. Non tifa contro l’Inter, si sente prima milanese che milanista, ma con tutto quello che sta facendo in questi 30 anni qualche gioia se la meritava. Gli abbiamo fatto un regalo di compleanno in anticipo visto che il 20 febbraio festeggia 30 anni di presidenza del Milan”.

Leave a Reply