Milan-Inter 3-0, le dichiarazioni dei nerazzurri

SSC Napoli v Manchester City FC - UEFA Champions League

Brutta sconfitta per l’Inter nel derby. I nerazzurri escono sconfitti 3-0 e continuano le contestazioni dei tifosi. Ecco le parole di Roberto Mancini e Juan Jesus nel post gara.

Mancini: “La sconfitta brucia perché il derby è una partita particolare. Purtroppo stiamo vivendo un momento negativo, dove ci va tutto male anche se riconosco che non stiamo giocando benissimo. Questa non era sicuramente una partita da perdere, abbiamo avuto tre-quattro occasioni importanti e siamo stati in partita fino ai due episodi che hanno indirizzato il match. Dopo il raddoppio del Milan la partita è finita, questo è il calcio. Il momento è delicato, dobbiamo restare sereni”.  Ultimamente la squadra sembra spaccata e subisce troppi gol. Non la preoccupa questa situazione? “No, mi dispiace perché abbiamo urtato quello che di buono avevamo fatto fino a 2-3 settimane fa e abbiamo sperperato il vantaggio. Il momento è difficile ma abbiamo le qualità per uscirne. Le cose non stanno andando bene ma sapremo rialzarci”. Perché la scelta di Icardi in panchina? “Volevo far giocare Jovetic per non dare punti di riferimento alla difesa del Milan e per permettere ad Eder di attaccare alle spalle. E’ successo diverse volte”

Juan Jesus: “E’ un momento buio, dobbiamo dare di più, così non va. Per il risultato di oggi, è giusto che i tifosi siano arrabbiati, non possiamo perdere 3-0 un derby e chiediamo scusa ai tifosi. Dobbiamo lavorare sodo e fare di più perché non possiamo continuare così, abbiamo fatto forse un punto a gennaio e dobbiamo lavorare per far tornare la vera Inter. Manca cattiveria e concentrazione, è un momento difficile ma siamo tutti insieme e dobbiamo uscirne insieme. Sappiamo cosa dobbiamo fare, dobbiamo lavorare e basta non servono le parole. Sicuramente manca fiducia, dobbiamo lavorare tranquilli e restare uniti”.

 

Leave a Reply