#AriaDiDerby – La raccolta dei 10 derby più belli tra Milan e Inter degli ultimi 20 anni

derby

Non sarà sentito come un Roma-Lazio ma il derby della Madonnina ha sempre il suo fascino, un sfida di coreografie e colori che hanno visto nella storia affrontarsi i migliori campioni. Vittorie nette sia da una parte che dall’altra, sfida al cardiopalma e ricche di gol questo è Inter-Milan, non lasciatevi ingannare dalle ultimi triste stracittadine. Abbiamo raccolto 10 tra i migliori derby degli ultimi 20 anni scegliendo cinque vittorie nerazzurre e cinque rossonere.

MILAN – INTER 0-3, 22 MARZO 1998. Dopo il pareggio dell’andata, le squadre guidate da Capello e Simoni si sfidano a San Siro davanti a 80mila spettatori. Grande spettacolo in campo dell’Inter che ne rifila tre grazie al Cholo Simeone, autore di una doppietta e il magico pallonetto a scavalcare Sebastiano Rossi del Fenomeno Ronaldo.

simeone-inter

 

INTER MILAN 0-6, 11 MAGGIO 2001. Una disfatta storica, un punteggio ampio che rende meno amara la brutta stagione dei rossoneri. L’Inter di Tardelli cade sotto i colpi del Milan che affondano nella difesa avversaria come un coltello nel burro. Un derby ricordato per la doppietta di Gianni Comandini, unici due gol in maglia rososonera, la rete di Giunti, le due reti di Shevchenko e la magica gara del brasiliano Serginho.

MILAN ESULTA DOPO IL TERZO GOal FOTO OMEGA/COLOMBO

INTER MILAN 2-4, 21 OTTOBRE 2001. Shevchenko si dimostra la bestia nera dei nerazzurri, sigla una doppietta decisiva per la vittoria del derby. L’inter però era andata in vantaggio con Nicola Ventola ma l’ucraino ribalta il risultato, poi gloria anche per Cosmin Contra, entrato al posto dell’infortunato Albertini e Inzaghi fanno gioire Fatih Terim. A nulla è servito il gol allo scadere di Kallon.

terim

MILAN INTER 3-2, 21 FEBBRAIO 2004. Un derby sconsigliato ai deboli di cuori, una rimonta straordinaria dei rossoneri che rientrarono negli spogliatoi sotto di due gol. Nel primo tempo l’Inter era apparsa superiore grazie alle realizzazioni di Stankovic e Cristiano Zanetti. Nel secondo tempo però la musica cambia e tra il 56′ e il 57′ il Milan riesce a pareggiare. Prima deposita in rete Tomasson una corta deviazione di Toldo e un minuto più tardi una sensazionale cavalcata di Kakà che dal limite dell’area fa esplodere San Siro. A deciderla il più classico dei gol di Clarence Seedorf con un bolide dai 35 metri.

FOTO OMEGA/GAROFALO MILANO 21-02-2004 CAMPIONATO SERIE A 2003-200

 

INTER MILAN 3-2, 11 DICEMBRE 2005. Una vittoria all’ultimo respiro, un Adriano in versione imperatore e un Milan in crisi. Il brasiliano decide il match grazie ad un rigore segnato, una punizione ribattuta in rete da Martins e un gol di testa a pochi secondi dalla fine. I rossoneri agguantano due volte il pareggio dagli undici metri con Shevchenko e poi con uno stacco imperioso dell’olandese Stam ma l’Inter vince lo stesso.

 

 

adriano milan

 

MILAN-INTER 3-4, 28 OTTOBRE 2006. Una partita che sembrava chiusa riaperta dal cuore dei rossoneri. Il primo derby post Calciopoli vede l’affermazione della corazzata Inter che stravincerà il campionato. Al 2′ minuto del secondo tempo Ibrahimovic, in vesti nerazzurre, porta a tre le reti di vantaggio dopo i gol di Crespo e Stankovic. Il Milan tenta di riaprirla prima con Seedorf ma 20 minuti dopo arriva la firma di Marco Materazzi. Al 76′ arriva il 2-4 di Gilardino e al 91′ la rete di Kakà.

crespo

MILAN INTER 1-0, 28 SETTEMBRE 2008. “Loro hanno fatto un gol, noi nessuno. Hanno vinto loro. Complimenti”. Parole di Josè Mourinho che perde il suo primo derby da allenatore dell’Inter. Vince invece Ancelotti che manda in campo Ronaldinho e l’asso brasiliano non segna a modo suo con qualche serpentina ma con un colpo di testa da vero centravanti.

CALCIO: I DERBY DELLA MADONNINA/SPECIALE

 

MILAN INTER 0-4, 29 AGOSTO 2009. Mourinho impartisce una lezione di calcio al nuovo Milan di Leonardo. Partita già chiusa nel primo tempo con la reti di Thiago Motta, grandissima azione di prima dei nerazzurri, il rigore di Milito e il destro di Maicon. Nel secondo tempo invece una sventola all’incrocio di Dejan Stankovic fissa il risultato sul 4-0.

milan-inter-1

 

INTER MILAN 2-0, 24 GENNAIO 2010. Una vittoria netta mai in dubbio nonostante l’Inter costretta giocare dal 30′ del primo in 10 per l’espulsione di Snejider. Dopo 10 minuti i nerazzurri firmano il vantaggio grazie a Milito che sfrutta un errore di Ignazio Abate e con un diagonale batte Dida. Nel secondo tempo Pandev è l’uomo designato per il cambio, punizione per l’Inter e Mourinho decide di lasciare in campo il macedone. L’ex Lazio con un sinistro a giro sigla il 2-0 per la gioia dello Special One. Nel finale espulso anche Lucio e Julio Cesar para un rigore di Ronaldinho.

pandev

MILAN INTER 3-0, 2 APRILE 2011. Il derby dello Scudetto rossonero. Il Milan spezza i sogni di gloria dell’Inter, dopo un inizio singhiozzante con Benitez, da Gennaio cominciò la rincorsa ai cugini con Leonardo, passato sulla panchina nerazzurra. Quel Milan però si dimostro troppo forte, un Pato versione mostre asfaltò l’Inter, chiuse i conti Cassano dal dischetto.

pato

 

 

 

Leave a Reply