Inter-Carpi 1-1, Mancini: “Avrei segnato io a 50 anni”. Castori: “Prestazione straordinaria”

SSC Napoli v Manchester City FC - UEFA Champions League

I tecnici di Inter e Carpi hanno espresso i loro pareri dopo che la partita è terminata sul risultato di 1-1.

Roberto Mancini: “Sapevamo di affrontare una squadra molto chiusa. Abbiamo sbloccato la gara e avuto occasioni per chiuderla, probabilmente abbiamo un problema. Quello di far gol, ne facciamo pochi. Il calcio è così, bisogna fare gol.”

Problemi in difesa? “Il primo errore lo fa Juan su Mbakogu, ma sicuramente ne facciamo tanti, penso a Murillo col Sassuolo e oggi sul gol bisognava seguire meglio il taglio, perché parte da tanto lontano per non seguirlo bene”.

Il problema è di attaccanti oppure del gioco che fatica a costruire occasioni? “Questo è accaduto perché il Carpi difende bene. Abbiamo avuto due occasioni per chiudere la gara, forse io a cinquanta anni in campo avrei fatto gol. Abbiamo vinto tante gare 1-0 e va bene, ma altre volte ci sono gare sfortunate. Bisogna lavorare e tanto, così come Roma e Juve anche contro il Carpi. Bisogna migliorare, bisogna essere molto più veloci.

Fabrizio Castori:Siamo riusciti a recuperare una partita contro una squadra molto forte qui a San Siro. Sono molto contento perchè la prestazione è stata straordinaria da parte dei miei ragazzi. Noi abbiamo fatto la nostra partita, non ci possiamo permettere di guardare chi abbiamo davanti, nessun timore riverenziale. Massimo rispetto per tutti però siccome siamo in una posizione di classifica in cui dobbiamo recuperare, ogni partita ci sono punti a disposizione e dobbiamo saperli prendere.”

La squadra può puntare alla salvezza? “La squadra sta crescendo e lo sta dimostrando. Questo risultato ci dà forza ed autostima , è la strada giusta e dobbiamo solamente prenderla. L’Inter? E’ comunque una grande squadra, noi siamo stati bravi ad alzare il ritmo. Hanno un grandissimo portiere che è determinante. Però oggi il pareggio è meritato”.

Leave a Reply