Sampdoria-Juventus 1-2, Montella: “Tante cose positive, la squadra mi è piaciuta”

Soccer: Serie S; Sampdoria-Sassuolo

E’ un Vincenzo Montella soddisfatto a metà quello che si presenta alla conferenza stampa post partita. La sua Sampdoria si è arresa davanti al pubblico amico alla Juventus per 2-1 ma il tecnico campano ha visto molte cose positive da parte dei suoi, specie la reazione dopo il 2-0. Ecco le sue parole: Il cambiamento di rendimento fra primo e secondo tempo? “Credo che le valutazioni siano da fare nel globale, dipende da molti fattori. Nel primo quarto d’ora siamo stati troppo scolastici, non avevamo quel furore che poi ha dimostrato di avere. Sembrava che la squadra fosse passiva, timorosa. Dopo il gol che ha spezzato gli equilibri della gara, piano piano la squadra ha iniziato a mettere in campo le sue caratteristiche che si sono evidenziate nella ripresa. La squadra è stata brava a tornare in partita contro una squadra che ad ora non ha eguali. Ci sono tante cose positive che vanno evidenziate, faccio i complimenti alla squadra”. Cassano? “Le qualità di Antonio si cononscono, le applicazioni si vedono. Si vedono che c’è un’applicazione che in passato non vedevo”. Muriel, Cassano ed Eder insieme possono giocare? “Hanno giocato e avevamo anche la Juve di fronte. Sicuramente con l’applicazione dei giocatori e con la condizione fisica ottimale lo hanno dimostrato. In quel momento la squadra ha dimostrato di saper supportare quei giocatori”. Cosa manca a Muriel per essere titolare? “Muriel sta crescendo moltissimo come concentrazione e applicazione nell’allenamento. Si vede anche quando subentra, come oggi, entra bene. Come nel derby è entrato con la testa giusta, per arrivare al massimo della condizione ci vorrà tempo”.

Leave a Reply