Seria A, quattro pretendenti per il trono di Campione d’Inverno

FA15_FB_Ordem_Ball_SerieA_original

Dal campionato 1994/95 ad oggi, per bene 16 volte su 20, la squadra Campione d’Inverno ha poi vinto lo Scudetto a fine stagione. In questa edizioni la volata è a 4: Inter, Fiorentina, Napoli e Juventus. I nerazzurri sono al compando con 39 punti, seguono i viola e gli azzurri a quota 38 e in bianconeri sono quarti a 37. Tutte le squadre possono chiudere il girone d’andata in prima posizione, anche la Juve, grazie al differenza reti favorevole rispetto all’Inter.

Tra le pretendenti, la Fiorentina sarà quella che scenderà per prima in campo, domani nell’anticipo delle 18.00 contro la Lazio al Franchi. La squadra di Pioli è in 10° posizione e fin qui è stata sicuramente una delle delusioni del campionato, in più Felipe Anderson è sul piede di partenza direzione Manchester United, ma che giocherà comunque titolare. I viola arrivano da una brillante vittoria a Palermo, con uno strepitoso Ilicic e un ritrovato Blaszczykowski.

La seconda a scendere in campo sarà l’Inter di Mancini, che giocherà a San Siro nell’anticipo domenicale delle 12.30 contro il Sassuolo. I nerazzuri sono tornati dalle vacanze natalizie con il solito atteggiamento, 1-0 in casa dell’Empoli e porta blindata. L’attacco titolare in toscana non cambierà, ancora una panchina per Jovetic. Il Sassuolo sta sorprendendo in questo campionato: la squadra di Di Francesco è 6° in classifica insieme al Milan, e giocherà con il tridente titolare: Berardi, Defrel, Sansone.

Il Napoli scenderanno in campo domenica alle 15.00 in casa del Frosinone. Infermeria vuota per la squadra di Sarri che dovrebbe confermare la squadra che ha giocato contro il Torino ad eccezione di Valdifiori e David Lopez che cederanno il posto a Jorginho e Allan. I Ciociari, tra le mura amiche, cercheranno di strappate punti salvezza ai napoletani. Formazione tipo per Stellene che dovrebbe mandare in campo un 4-3-3 con Dionisi, Ciofani e Paganini terminali d’attacco.

La Juventus sarà l’ultima a giocare e lo farà nel posticipo delle 20.45 in casa della Sampdoria. I blucerchiati sono galvanizzati dalla vittoria nel derby: dovrebbe essere confermato un ritrovato Cassano accanto al tanto chiaccherato Eder (insistono le voci che lo vogliono all’Inter). Allegri dovrebbe schierare un 3-5-2, con Morata e Dybala davanti. Rugani dovrebbe partire tirolare.

 

Leave a Reply