#SerieB – possibile ritorno della famiglia Sghedoni al Modena Calcio

modena

La notizia sta circolando da qualche giorno e sembra che ci sia una clamorosa verità sul possibile ritorno della famiglia Sghedoni alla guida del Modena. Non è stato facile tenere tutto top secret, infatti secondo Tuttosport, la famiglia proprietaria della compagnia Kerakoll, già sponsor del Modena nell’ancora recente era Amadei, avrebbe fatto un sondaggio per l’acquisto della società di calcio modenese. Nei giorni scorsi, pare che il sindaco della città emiliana, abbia incontrato proprio Romano Sghedoni, patron della società Kerakoll, ritiratosi dalla proprietà dei canarini, dopo la rottura con Amadei e Casari che finirono per cedere la società alla Cpl e ad Antonio Caliendo.

La Cpl ha ancora un contratto di sponsorship con i canarini per altri due anni ma il colosso di Concordia ha ormai intrapreso la strada del disimpegno dal calcio che potrebbe completare in anticipo se spuntasse un’alternativa. Soluzione che potrebbe sfociare nell’acquisto del Modena da parte dell’imprenditore Sghedoni, da sempre legato ai gialloblù, fin dai tempi in cui aiuto i canarini in veste di tifoso speciale, durante il periodo dove vide protagonista il patron Amadei che non ne volle sapere più del calcio. Sghedoni non si perdeva nemmeno una partita amichevole dei modenesi, tanto che fu presentato alla festa per la salvezza conquistata a Trieste, dove gli fu conferito pubblicamente, il titolo di nuovo socio azionista dei canarini. Fu proprio Sghedoni ad andare a chiedere un aiuto al sindaco affinché una cordata di imprenditori, salvasse il Modena dal baratro, arrivnado così alla Cpl. Tutto fu pronto, ma alcuni disguidi fecero saltare l’accordo e Sghedoni rimase in disparte. L’incontro tra Sghedoni e il sindaco Muzzarelli, potrebbe aver sancito un accordo tra le due parti per il pagamento di 4 rate d’affitto dello stadio Braglia.

Leave a Reply