#PremierLeague – Klopp bacchetta Benteke: “Deve muoversi di più”

Liverpool-vs-Bournemouth

Jurgen Klopp non è di certo un allenatore che le manda a dire, anzi, quando c’è da rimproverare o elogiare i propri calciatori non si tira indietro davanti a nessuno. Nemmeno davanti ad un colosso come l’attaccante Christian Benteke il quale, secondo l’allenatore tedesco, dovrebbe essere più mobile così da essere più coinvolto nelle azioni d’attacco del suo Liverpool. Nel corso della sua esperienza alla guida dei reds, Klopp ha più volte relegato in panchina l’attaccante belga, preferendogli Firmino, trequartista brasiliano arrivato la scorsa estate dall’Hoffenheim. Firmino non è un attaccante puro, ma sa muoversi benissimo dietro una vera punta. Ecco perchè il mago del Liverpool lo utilizza spesso come ultimo baluardo d’attacco.

Non avendo altra scelta però, Klopp ha utilizzato Benteke nelle ultime partite, dove ha segnato per altro il gol partita che è valsa la vittoria ai danni del Leicester. Il centravanti belga ora ha la possibilità di riscattarsi ma il tecnico tedesco pretende molto di più dal suo numero 9: “Non penso si debba creare una situazione di pressione per i calciatori. Lui sa sicuramente cosa deve fare, non è stato facile per lui arrivare qui ma non è esattamente lo stesso tipo di attaccante mobile come Divock (Origi) e Daniel (Sturridge). Ha delle qualità naturali e deve solo cercare di essere più coinvolgente durante le azioni d’attacco. Alla fine un attaccante deve segnare dei gol, ma ci sono altri momenti durante la gara dove abbiamo più bisogno di lui come una sorta di difensore aggiunto. Ha un grande potenziale e può sicuramente migliorare”. Oltre che del calciatore belga, Klopp si è soffermato a parlare di Dejan Lovren, il quale sta vivendo la sua miglior stagione con il mago in panchina: “Da quando sono qua sta migliorando sempre di più e sta mostrando a tutti quanto sia forte. E’ rimasto parecchio sorpreso su ciò che si è detto su di lui”.

Leave a Reply