Juventus, Morata non pensa alla “recompra”

FBL-ITA-SERIEA-JUVENTUS-PARMA

Morata è stato intervistato da “El Larguero“, radio spagnola.

Durante l’intervista, l’attaccante spagnolo, ex Real, ha parlato delle pesanti partenze estive di Pirlo e Llorente. Morata ha definito il regista Bresciano come un calciatore capace di portare dieci o quindici punti in più ad una squadra. Non poteva mancare la nota d’affetto riservata al suo amico Fernando Llorente, con il quale la punta bianconera ha affermato di essersi congratulato per il gol nel 3-1 del Siviglia ai danni del Real Madrid.

Morata ha anche discusso del diritto di recompra, esercitabile dalla sua ex squadra. L’attaccante ha ribadito che la  scarsa vena realizzativa, derivata dalla posizione diversa che oggi ricopre in campo rispetto al passato, ha attenuato gli articoli sui giornali riguardo alla possibilità di un ritorno a Madrid. Dopo aver ribadito la fiducia che il mister Allegri, nonostante alcune critiche, ha nei suoi confronti, Morata ha voluto esprimere un’ idea sul Real attuale, preferendogli il suo, quello allenato da Carlo Ancelotti, vincitore della decima Champions League del club Spagnolo.

Leave a Reply