#Serie B, Livorno-Spezia. Le probabili formazioni

gall_1413756352-livorno-spezia-curva-loghi-pp-20141020_000540

Livorno-Spezia è sicuramente il big match della quinta giornata di Serie B che ci farà emozionare più che mai. Quattro vittorie consecutive, miglior attacco e primato solitario in classifica per la squadra toscana guidata dal tecnico Cristian Panucci, mentre quarto posto in classifica e solo due vittorie in campionato per lo Spezia di mister Bjelica, pronto a far cadere la capolista con la sua squadra tutta talento e velocità. Pur non essendo della stessa regione, la sfida tra queste due compagini è sempre stata considerata un derby, malgrado i precedenti siano avvenuti solo nelle categorie che ballano dalla serie cadetta in giù. Una motivazione in più che spingerà le due squadre a lottare e a dar spettacolo per la vittoria.

Dopo l’avvio di stagione incredibile coronata con la bella prova di carattere contro la Ternana, riuscendo a ribaltare due gol di svantaggio e a concludere la gara con la vittoria per 3-2, la squadra di Panucci è pronta per un esame importante chiamato Spezia. Pur non avendo a disposizione il bomber della squadra, nonché del campionato, Daniele Vantaggiato autore di 5 reti nelle prime 4 giornate, spetterà al giovane Comi il compito di sostituire l’attaccante brindisino. Pinsoglio si piazerà tra i pali, mentre, Lambrughi, Ceccherini, Calabresi e Gasbarro comporranno la linea di difesa a quattro. A centrocampo, Luci verrà affiancato da Schiavone, con Pasquato, Fedato e Vajushi a supporto dell’unica punta Comi.

Per la trasferta in terra toscana, il tecnico Bjelica avrà a disposizione praticamente quasi tutto l’organico, tranne il trequartista spagnolo De Las Cuevas, protagonista di ottime prestazioni in questo avvio di campionato. Stesso schema di gioco dei padroni di casa, con Chichizola in porta, Martic e Terzi dovrebbero essere i centrali di difesa vista la condizione non ottimale di Postigo, mentre Milos e Migliore agiranno sulle fasce. Juande e Brezovec saranno i due mediani di interdizione a supporto del trio di trequartisti composto da Catellani, Situm e Canadija. L’unica punta dovrebbe essere Nenè, con l’ex Cagliari in vantaggio su Calaio per una maglia da titolare.

La gara sarà diretta dal signor Di Paolo della sezione di Avezzano, assistito dalla coppia De Meo-Caliari e dal quarto uomo che sarà Giovani.

Leave a Reply